Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Venerdi 20 dicembre presso  l’Associazione Culturale Mille946 di San Giorgio a Cremano, la Mvo Concerti ha presentato  The Niro, il neo cantautore. italiano, talento indiscusso nella musica pop tra l’inglese e l’italiano. Ad aprire il concerto, sul palco anche un’altra bella novità nel panorama musicale campano, Anna Mancini.

 Il Club, Mille946, molto accattivante nella sua atmosfera rosso porpora, piccolo ma molto accogliente, il palco ben organizzato per artisti singoli o piccole band, con una buona acustica, ha permesso così di ascoltare le performances dei due artisti che si sono esibiti. La prima Anna Mancini, giovanissima ed eclettica chitarrista, che sorprende i presenti con la sua chitarra al collo  e senza dire una sola parola, comincia a suonare usando la tecnica del Taping, con buona padronanza e soprattutto con grande fantasie e gusto sonoro. Esegue musiche create usando il Taping e la pedaliera elettronica con effetto “ Repeting “ ,  con una serie di sequenze create appunto tastando la cordiera della chitarra, memorizzate dalla memoria elettronica e riversate sull’impianto mescolate tra loro dove la giovane Anna Mancini crea un  mix elettronico/acustico e  si diverte poi a suonarci sopra melodie  ipnotiche e  molto coinvolgenti.

 È la volta di  The Niro, Davide Combusti, il giovane cantautore italiano che ha già nel suo palmares, comparse su palchi importanti come con la indimenticabile Amy Winehouse  ed i Deep Purple per poi approdare all’Ariston un un Sanremo Giovani  2014 con la sua (apprezzatissima) “1969” , questa serata ci presenta il suo ultimo lavoro “ Homemade Vol 1 “ e qualche inedito del suo prossimo album.

Anche lui ottimo chitarrista, ma questa volta in modo classico e nel modo più cantautorale possibile, Voce e Chitarra, The Niro nel suo Homemade vol. 1, presenta brani in inglese, scritti di getto e registrati direttamente come se fosse una prima prova, Davide infatti,  ama lasciarli così imperfetti e personali,

«È un lavoro piccolo piccolo, artigianale, realizzato a casa con amore e la cura che dai quando hai più il desiderio di fermare un momento che renderlo estremamente perfetto. Racconta la mia musica quando nasce, senza sovrastrutture. Benvenuti a casa mia».

Sul palco solo lui,  chitarra classica e voce e così senza interruzione  si esibisce sul palco del Mille946 facendo ascoltare tutti i brani in inglese del suo Homemade. Poi la chicca, un paio di inediti  che faranno parte del suo prossimo album tutto in italiano che uscirà nella prossima primavera.

A volte ci accorgiamo poco dei grandi talenti che abbiamo in Italia e troppe volte ci rivolgiamo a quanto  ci propinano in continuazione, con grandi risorse di marketing che nulla hanno di artistico o unico, ma solo COMMERCIALE.

Un encomio a queste Produzioni  ed Agenzie di Comunicazioni che fanno una scelta di campo e territoriale con grande sacrificio ma anche con grandi prospettive di crescita.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi