Register
A password will be e-mailed to you.

Capelli sfibrati, che cadono oppure sono opachi? Un problema comune che interessa la maggior parte delle donne. E come risolvere i crucci della chioma utilizzando rimedi naturali o prodotti delicati? Scopriamolo insieme.

Cura dei capelli: dimmi che chioma porti e ti dirò chi sei

La cura dei capelli è un’attività molto importante per le donne, che amano presentarsi sempre in un certo modo agli altri. Infatti, uno dei metodi che abbiamo per farci conoscere e comunicare agli altri la nostra identità passa dal nostro corpo. Con la nostra fisicità trasmettiamo alle persone che ci stanno intorno un certo modo di essere, messaggi che proiettiamo nello spazio per farci notare.

I capelli, poi, sono il primo strumento che le donne impiegano per trasmettere questi messaggi. Se osserviamo il regno animale noteremo fin da subito il dimorfismo sessuale praticato dai maschi o dalle femmine di una determinata specie. Ad esempio, il pavone allarga le sue piume in una ruota incredibile, per farsi notare dalla femmina.

Questa strategia, che ci regala magnifiche scenografie piene di romanticismo, vale anche per noi? Certo che sì. E la cura dei capelli è un indicatore chiarissimo dell’amore che proviamo per noi stesse. Ecco perché investiamo così tanto tempo per scegliere i giusti prodotti adatti ai nostri capelli. Che siano essi grassi o secchi, sfibrati o con doppie punte, facciamo di tutto perché la nostra chioma appia lucente e in salute.

Capelli sfibrati: le cause più comuni

Prima di passare ai rimedi è necessario conoscere le cause che rendono i nostri capelli così rovinati. Se il risveglio è un silenzio ai caduti e un saluto a tutti i capelli che abbiamo lasciato sul cuscino allora si può dire che il problema sia lo stress. A volte non ci rendiamo conto di quanto possa essere sfibrante una vita piena di impegni e sempre di corsa.

Ed ecco che dopo intense giornate impegnative, alimentazione disordinata ed esposizione costante agli agenti atmosferici i capelli ci salutano. Questo perché la nostra chioma risente incredibilmente degli sbalzi di umore, dello smog e di quello che ingeriamo. E se non facciamo attenzione rischiamo di rovinare la criniera e restituire a noi stesse un aspetto che non ci piace.

Amare se stesse è una prerogativa delle donne. Non è una visione egoistica della vita, poiché se stiamo bene con noi stesse possiamo dedicarci anche all’amore da dare agli altri. E tornando alla cura dei capelli, è dalla chioma che inizia il nostro prenderci cura di noi stesse.

Capelli rovinati: i rimedi della nonna

Si diceva che le cause più comuni della perdita dei capelli o della loro rovina sono tre: disturbi alimentari, stress, inquinamento. Ma ce ne sono altre.

Alcune volte, prese dalla smania di provare un nuovo colore o un nuovo prodotto perdiamo di vista la salute dei capelli. Lo facciamo quasi come una sorta di masochismo, dimenticando totalmente il discorso sulla cura del sé. Allora prendiamo una tintura a caso sugli scaffali del supermercato e ci tingiamo i capelli senza ritegno. Errore fatale.

I capelli si bruciano, diventano stopposi e compaiono millemila doppie punte. È l’inizio della fine: bisogna tagliarli. Piene di vergogna ci precipitiamo dalla parrucchiera, che ci guarda con aria di rimprovero perché anche questa volta deve fare un miracolo.

Ma perché ci facciamo così tanto del male?

Forse è un’esigenza ancestrale, un istinto primordiale che ci porta tutte quante a cambiare la nostra immagine per apparire migliori. Però, spesso perdiamo di vista la realtà e invece di migliorare i nostri capelli li roviniamo con prodotti scadenti. La soluzione non è nei cosmetici aggressivi, ma nei rimedi della nonna.

Gli ingredienti naturali che fanno bene ai capelli

Acqua di riso, miele, caffè, yogurt e altri ingredienti naturali possono migliorare la salute dei capelli. E tu quanti rimedi naturali conosci per rendere la tua chioma splendida splendente?

Se sei un’amante del biologico e della natura allora conoscerai tutti i rimedi della nonna per tenere i capelli belli. Qualche volta ci capita di cercare in rete le ricette per realizzare maschere fai da te, impacchi e balsami cremosi con olio di oliva, cocco o karitè. Altre volte invece, ti sei imbattuta sicuramente in negozi online specializzati nella cura e nei trattamenti per capelli, che utilizzano ingredienti naturali proprio come le nonne di una volta. Esempi di questo genere li puoi trovare in siti come https://www.guarinicorp.it/ e tantissimi altri, che commercializzano prodotti professionali per capelli a base di antichissimi ingredienti benefici per la salute del capello, come i semi di lino oppure l’olio di Jojoba, sottoforma di shampoo, balsamo e maschere.

Ma conosci davvero tutti i benefici e le funzioni di questi meravigliosi ingredienti?

Semi di lino per capelli: gel, maschere e shampoo

I semi di lino sono un ingrediente, facilmente reperibile e assolutamente naturale, da usare sui capelli. Sono tanti i cosmetici che possiamo realizzare a partire da questi semi. E ciò perché i semi di lino hanno una serie di proprietà benefiche, che rendono la nostra chioma splendida e nutrita.

Una delle caratteristiche presto visibili dei semi di lino è quella di rilasciare una sostanza gelatinosa quando sono immersi in acqua per alcune ore. Infatti, questi semini sono ricchi di vitamine, omega 3 e betacarotene. Ovvero, tutti elementi funzionali per rendere più forte il fusto e rinforzare le cuticole.

I semi di lino possono essere impiegati per realizzare maschere, shampoo e balsami. Inoltre, sono adatti a tutti i tipi di capelli, poiché non causano prurito e si sposano benissimo alle cuti più delicate. Inoltre, i prodotti a base di semi di lino volumizzano il capello ristrutturandolo dalle radici alle punte.

Olio di jojoba: qualità e benefici

L’olio di jojoba è uno degli ingredienti naturali per i nostri capelli più conosciuti da tutte le esperte del benessere green. Questo perché i suoi benefici sono visibili per tutto il corpo, dai capelli alle unghie.

L’olio di jojoba utilizzato come shampoo o come maschera per capelli ha proprietà emollienti ed idratanti. Già dalla prima applicazione noteremo un effetto rimpolpante per i capelli sfibrati e opachi. Inoltre, le proprietà nutritive di questo olio possono essere ampliate abbinandolo ad altri oli, come quello di oliva o quello derivante dai semi di lino.

Zinco e vitamina E sono i micronutrienti che rendono quest’olio così importante per la salute della nostra chioma. Inoltre, possiamo utilizzarlo per molteplici usi, dagli impacchi allo shampoo, per avere capelli luminosi e protetti dagli agenti inquinanti.

Burro di karitè: benefici e utilizzi

Il burro di karitè è ideale per i capelli sfibrati e secchi. Ecco perché viene utilizzato frequentemente come maschera oppure per gli impacchi. Data la sua consistenza compatta è utile distribuirlo su tutte le lunghezze, ricordando sempre di non applicarlo sulle radici. Infatti, poiché è costituito da elementi grassi è sconsigliato applicare il burro di karitè direttamente sulla cute.

Anche questo ingrediente naturale per i capelli è ottimo per le sue proprietà emollienti, idratanti e nutritive. Infatti, se ne consuma in special modo durante la stagione invernale, quando il freddo tende a seccare la pelle e compaiono le prime screpolature.

Trattamenti alla cheratina contro il crespo

I trattamenti alla cheratina vengono effettuati sul capello stressato, che ha perso la sua lucentezza e la sua corposità. Le cause della perdita di questa proteina sono molteplici e vanno dalle tinture aggressive ai fattori inquinanti.

L’applicazione del trattamento viene effettuata sui capelli non completamente asciutti, per favorirne l’assorbimento. Il primo passaggio è quello di lasciare in posa la cheratina dai venti ai trenta minuti.  Successivamente si elimina la cheratina in eccesso, si asciuga il capello e infine si procede con la piastra. Infatti, il calore fissa la cheratina al capello, in modo tale da far durare di più il trattamento.

Un ultimo passaggio comporta un ulteriore risciacquo della chioma con l’applicazione di una machera idratante. Quest’ultimo step serve per chiudere le squame e avere i capelli più morbidi e belli, anche senza piega.

Prodotti a base di midollo di bamboo: proprietà e benefici per la chioma

Il bamboo è una pianta ricchissima di vitamine e micronutrienti conosciuti fin dall’antichità. Questi sono il ferro, la vitamina B e il calcio, che rendono i nostri capelli idratati e morbidi. L’azione principale del midollo di bamboo è quello di essere un eccellente condizionante, che va ad agire sul capello in profondità e senza appesantire.

Viene utilizzato in particolare nelle maschere per capelli, poiché rende il capello più elastico e lucente. Infatti, i prodotti per capelli a base di midollo di bamboo migliorano la chioma al tatto e alla vista. I capelli risulteranno subito più morbidi e soffici, con un effetto riflessante e un profumo che dura anche diversi giorni.

A chi è consigliato? Agli sportivi, in special modo a chi pratica sport acquatici, dove è necessario ristabilire corposità e lucentezza.

Capelli sfibrati, secchi e spenti: passa al lato green della cosmesi

Abbiamo visto che per i capelli rovinati e opachi occorre rinunciare a tutti quei cosmetici aggressivi e passare a prodotti più delicati. Stiamo parlando di shampoo ai semi di lino, maschere al midollo di bamboo oppure cristalli liquidi ai semi di lino. Sono tutti prodotti costituiti da ingredienti naturali, che possono finalmente restituire nuova vita ai capelli rovinati.

In conclusione, quindi, ciò che dobbiamo fare è passare al lato green della cosmesi e prenderci cura dei nostri capelli in modo più sano.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi