Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

 

Ranieri in lacrime, titolo sempre più vicino

 

Se questo è un sogno, non svegliate Ranieri uscito in lacrime a fine gara, dopo il 2-0 allo Stadium of Lights, contro un Sunderland sempre più in crisi nera (altro che Black Cats). L’undici del mister romano, conferma la sua superiorità, grazie al cinismo sottoporta del solito Vardy che regala tre punti al Leicester, risolvendo anche il match della 33ᵃ di Premier. Tra le sorprese, i complimenti e l’augurio a fine gara del “nemico” Mourinho (chissà quanto sta a rosicà).

Al Leicester, risponde presente anche il Tottenham che non molla la presa. Gli uomini di Pochettino si sbarazzano del Manchester United in sei minuti con un secco 3-0. Ora gli Spurs sono a 7 punti dalle Foxes. Il successo del Tottenham, dà la matematica certezza al team di mister Ranieri, di partecipare alla Champions League il prossimo anno, avendo messo fuori dai giochi proprio lo United in questa giornata.

Rimanendo nelle zone alte della classifica, il Manchester City non va oltre il 2-1 contro il WBA di mister “le salvo tutte io”, Tony Pulis mentre si allontana dalla vetta l’Arsenal di Wenger, che nell’ultimo derby al Boleyn Ground, si fa raggiungere dagli Hammers dopo essere stati in vantaggio per 2-0. Mattatore del match lo spilungone Andy Carroll autore di una favolosa tripletta, ma al 70’ Koscielny rimette le cose a posto per il pareggio definitivo. 3-3 che comunque rimarrà nella storia per l’addio programmato a fine stagione del glorioso impianto.

Non va certamente meglio ad un’altra londinese, il Chelsea, che esce dal Liberty Stadium con una sconfitta per mano dello Swansea del “nostro” Gudolin. Vittoria estremamente importante per i gallesi che si allontanano dal calderone della retrocessione.

Retrocessione che non è riuscita ad evitare l’Aston Villa, sconfitta anche dal Bournemouth per 2-1. Per i Villans è tempo di pensare al futuro per pianificare la risalita in tempi brevi. Ma Birmingham non mancano solo i risultati ma anche una gestione societaria oculata degna di questi gloriosi colori. Sempre più invischiato nei bassifondi della classifica è invece il Newcastle di Benitez, sconfitto con un perentorio 3-1 dal Southampton ed il Norwich, battuto dal Crystal Palace per 1-0. Poco spettacolo e pareggio per 1-1 tra Watford ed Everton, quando manca poco al traguardo. Nelle Midlands si continua a sognare.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x