Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Da Mister Iachini a Mister Ballardini il Palermo in questo 2015 ha avuto due volti

Il Palermo, dopo la breve permanenza in serie B, torna in A con tanta voglia di far valere i propri colori. Lo dimostra sul campo riuscendo a disputare un discreto campionato riuscendo a raggiungere la posizione 11; sette punti dalla zona Europa. Il suo gioiello, Paulo Dybala, è stato il giocatore che ha fatto tremare le difese avversarie con ben 13 gol segnati.

Un Palermo anche da record che riesce a realizzare non solo una una striscia di nove risultati utili consecutivi, ma riesce anche nell’impresa di sbancare il San Paolo con un netto 3 a 1 sulla formazione napoletana. La vittoria all’Olimpico sulla Roma nell’ultima giornata chiude una stagione così dolce per i rosanero da far venire il diabete.

Dopo la stagione entusiasmante, Iachini viene riconfermato e può cominciare a progettare la nuova stagione cercando, magari, di superarsi. Purtroppo, il presidente Zamparini ci mette del suo vendendo e comprando come se si fosse in un discount. L’uscita più eclatante è stata quella del gioiello rosanero, Paulo Dybala, andato alla Juventus. Altra cessione eclatante è stata quella del “Gallo” Belotti al Torino. L’acquisto di giocatori poco conosciuti alle orecchie dei tifosi e queste uscite poco gradite ha fatto mormorare i fans rosanero. Lamentele che terminano con l’inizio delle partitelle estive con un Palermo dinamico e aggressivo.

 

I rosanero partono bene nelle prime tre giornate, ma dopo la sconfitta contro il Milan cala l’oblio; l’ira dei tifosi è rivolta al presidente incolpandolo di non aver fatto una buona campagna acquisti e di pensare solo al bilancio societario e non al bene della maglia. Viene punito mister Iachini, esonerato il 10 Novembre per essere sostituito con Ballardini. La situazione, ad oggi, non migliora e vede il Palermo a soli 4 punti dalla zona retrocessione.

In questo 2015 siamo passati dal dolce all’amaro, per tale motivo nel 2016 il Palermo dovrà cambiare assolutamente marcia per allontanare lo spettro della serie B che si fa sempre più vicino.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks