Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Si ritorna campionato, dopo la sosta delle nazionali prevista dal calendario internazionale, con una giornata che potrebbe essere fondamentale soprattutto per la lotta al vertice. Basti pensare agli anticipi del sabato che potrebbero dare un impulso inatteso per la rincorsa partenopea, per i quali si segnala lo spagnolo Callejon

ATALANTA-ROMA: si comincia con la partita dell’ex “Brumana” di Bergamo oggi “Atleti Azzurri d’Italia”, che potrebbe risultare per i giallorossi spigolosa e arcigna, come solo le montagne che guardano su Bergamo possono esserlo. Per i nerazzurri occhi puntati sul “Tanque” Denis, che potrebbe rendere un favore a se stesso e ai suoi ex tifosi partenopei, sul Papu Gomez e sullo strepitoso rendimento di Sportiello. Per i giallorossi orfani di capitan Pupone attenzione a Destro, alle sfuriate di Gervinho e alle geometriche invenzioni di Pjanic (sarà lui il rigorista?), ma soprattutto alla concentrazione visto l’imminente turno (decisivo) di Champions League.

LAZIO-JUVENTUS: I biancoazzurri hanno bisogno di risposte dopo l’inattesa (non per Fantanando) sconfitta di Empoli, occhio quindi al solito Candreva, agli inserimenti di Lulic e allo strepitoso attaccante serbo Djordjevic…evitate Marchetti. Per i bianconeri, che potrebbero essere distratti dalla Champions,  occhio all’Apache galvanizzato dal ritorno in nazionale, puntate su Vidal (se gioca)che rientra dalla squalifica (ma occhio è un habituè del giallo) e su Caceres che, pur rientrando da un infortunio, potrebbe regalare una delle sue rare perle. Buffon affidatevi al vostro istinto.

TORINO-SASSUOLO: la partita delle 12.30 potrebbe restare sullo stomaco dei fantallenatori, spesso da un incontro che promette spettacolo e gol ne viene fuori uno scialbo 0-0. Pur essendo a ridosso del pranzo consiglio la “sfogliatella” di Quagliarella, accompagnata da un aperitivo El Kaddouri o da un digestivo Amauri. Per i romagnoli puntate sulla voglia di gol di Zaza, sul sinistro del discontinuo Berardi e magari su un gol (rarissimo) di Cannavaro. Evitare Consigli è d’obbligo.

CESENA-SAMPDORIA: al Manuzzi potrebbe venire fuori il risultato sorpresa della giornata. Per i romagnoli puntate su Cascione, sul rientro di Brienza e su Succi (se gioca segna). Per i blucerchiati occhio al Manolo nazionale, Eder (rigorista) e Gastaldello o Silvestre per un gol dalla difesa.

NAPOLI-CAGLIARI: al San Paolo si svilupperà la partita più spettacolare della giornata, condita da tante soddisfazioni per i fantallenatori. Potenzialmente tutti i 10 giocatori di movimento azzurri potrebbero entrare nello score marcatori,  tra tutti obbligatorio inserirvi il “Pipita”, il “cavaliere triste” Callejon fresco reduce dalla sua prima con la “Roja” e Marekiaro. Infine vi aggiungerei anche David Lopez lieta sorpresa di questo scorcio di stagione, evitate comunque e sempre Rafael. Per i sardi occhio a Ibarbo, a Longo che ha il compito di guidare l’attacco ed avitate assolutamente Cragno per lui a Napoli ci potrebbero essere “lacreme amare”.

PARMA-EMPOLI: partita decisiva per le sorti del Parma, ma soprattutto di Donadoni che non puo’ non affidare il suo destino alla genialità di Fantantonio, le cui prodezze potrebbero essere al servizio di Lodi (ma da quanto non segna?) e Lucarelli. Ultimo consiglio schierate Mirante fino ad oggi troppo brutto per essere vero. Per i toscani tutto ruota sulle prodezze dello storico duo Maccarone-Tavano che potrebbero usufruire degli assist di Valdifiori e occhio a Tonelli difensore col vizio del gol. Evitate Sepe.

UDINESE-CHIEVO: ancora una volta sarà una domenica votata al tributo per un grandissimo cannoniere del nostro campionato Toto’ Di Natale. Oltre a lui consiglio Widmer ai primissimi posti della classifica degli assistman e Bruno Fernandes. Puntate su Karnezis. Per i clivensi occhio a Paloschi, al rientrante Izco e all’interessante Zukanovic e al redivivo Pellissier.

VERONA-FIORENTINA: al Bentegodi vedremo una partita bellissima tra due squadre che giocano un bel calcio. Per gli scaligeri puntate sull’ex Toni, specialista nel gol alle sue ex squadre, su Juanito Gomez oramai una realtà del nostro campionato, sul rientrante Tachtsidis e magari su Saviola, quando entra i suoi sprazzi di classe fanno la differenza. Per i viola obbligatorio puntare su Mario Gomez che contro il Napoli è apparso ristabilito, sugli assist di Borja Valero e sulla velocità di Cuadrado.

MILAN-INTER: la domenica calcistica si chiude i fuochi d’artificio, in onore della “Madunina” e del suo derby. Sarà partita vera tra i rossoneri di Super Pippo e del ritrovato “Mancio” (a proposito bentornato in Italia). Per i rossoneri puntate sul Faraone la stracittadina potrebbe esaltarlo, sul solito sontuoso sinistro di Honda, sulle intuizioni geniali di Menez e su qualche sortita in fase offensiva di Muntari. Per i nerazzurri consiglio lo strapotere fisico di Guarin, le progressioni di Kovacic, sulla classe di Palacio e pensare a Icardi è di rigore.

GENOA-PALERMO: il 12° turno di capionato si chiude con il “Monday night” di Marassi. Per i rossoblu occhio a Pinilla che ha voglia di gol, Matri sempre più goleadore a Burdisso per un gol dal reparto arretrato. Perin una certezza puntateci. Per i siculi occhio a Dybala e alla sua velocità, attenzione a Vazquez e Lazaar. Sorrentino per lui si profila una serata impegnativa.

Nell’immagine principale Jose Maria Callejon. Fonte foto: Wikipedia (Autore: Pleclown)
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi