IL FANTACALCIO diventa FANTANANDO

PUBBLICITA

Con l’inizio del Campionato di calcio comincia la mia collaborazione con questa importante vetrina giornalistica.

Attraverso questa rubrica cercherò di guidare le scelte di quanti settimanalmente (come me!!!) amano svestirsi dei panni del marito e/o del papà diventando, sia pure solo virtualmente, allenatori, managers, direttori sportivi e presidenti, per vivere l’ebbrezza di vincere il FANTACALCIO.

CHIEVO-JUVENTUS: Per i clivensi consiglio di puntare su Paloschi, che ne è anche rigorista, e magari sugli inserimenti di Izco dalla destra. Per i bianconeri chiaramente come non puntare sull’Apache? Sul rigorista Vidal (potrebbe essere la sua ultima partita in bianconero) e/o sugli inserimenti di Marchisio?

ROMA-FIORENTINA: E’ la partitissima della giornata. Credo nei velocisti giallorossi, Florenzi e soprattutto Gervinho che, puntando i lenti difensori viola, saranno decisivi. Occhio pero’ soprattutto a Totti che alla Fiorentina ha regalato la maggior parte dei suoi goals in carriera. Attenzione a Castan sulle palle alte in area avversaria. Per i toscani, occhio alla grande voglia di riscatto di Marione Gomez, alla geometrica classe di Borja Valero (si preannuncia il solito votone) e agli inserimenti di Gonzalo Rodriguez, che su una palla inattiva potrebbe tornare subito al gol. Evitate Cuadrado per ora.

ATALANTA-VERONA: Per i nerazzurri consiglio Denis che potrebbe giovarsi dei preannunciatissimi inserimenti del terzino di fascia destra Zappacosta (se dovesse giocare) sul cui destro credo molto. Occhio alle geometrie di Cigarini apparso già in ottima forma nell’ultima uscita in Coppa Italia.  Per i Veronesi, vera squadra “work in progress” visti i tanti acquisti, occhio all’intramontabile Luca Toni (che abbiamo rimpianto anche in Brasile!), al terzino destro Martic (potrebbe essere l’autentica sorpresa di questo Verona) ma soprattutto attenzione a Juanito Gomez nelle cui qualità credo da sempre.

MILAN-LAZIO: “partita tra nobili decadute”, in cerca di una nuova identità tecnico tattica. Oso nel pronosticare che Pioli (conoscendo Lotito e la piazza) a natale non mangerà “l’abbacchio”. Consiglio innanzitutto El Sharaawy che, “liberatosi” di Balotelli, sarà già decisivo in questa partita (per la gioia di Conte si spera!), occhio al sinistro fatato di Honda (non sarà quello dello scorso scorcio di Campionato, puntateci!) e alle incursioni in area avversaria di Rami che potrebbe bagnare la sua prestazione con votone e gol. Per i biancazzurri De Vrij garantirà un gran voto e soprattutto un gol. Poi Keita, Keita, Keita e…Basta!!!!! Si è intuito sull’esplosione di chi punto? Ovvio non non dimentico il rigorista principe dei laziali Antonio Candreva.

 CESENA-PARMA: Tra i romagnoli punto sulle incursioni dalla sinistra di Renzetti che assicurerà assist a iosa finalizzate da Marilungo. Per un gol dai difensori se volete fare la follia puntate su Capelli.. Per gli emiliani tutto ruota sul genio di FantAntonio, se lui gira allora ci divertiamo tutti e si divertiranno Amauri e il signore della destra Biabiany

GENOA-NAPOLI: sarà partita piena di gol. Gli uomini di Benitez dovranno sfruttare la loro forza d’urto e il fattore ambientale, visto che sarà l’unica volta che il Napoli giocherà in uno stadio “amico” fuori dal San Paolo. Il modulo di “Gasp” esalta gli attaccanti, pertanto punto su Pinilla (probabile rigorista) e alle scorribande di Antonini. Per il Napoli ovviamente fari puntati su Higuain, Callejon e sua maestà il calcio Dries Mertens. Discorso a parte per Hamsik, il precampionato e il preliminare di Champions ci hanno confermato lo stesso giocatore dell’anno scorso, la storia vuole il Ferraris sponda rossoblu teatro di tanti suoi gol. Fate voi!!!!!!!! 

PALERMO-SAMPDORIA: sarà un incontro avaro di soddisfazioni e bonus per i fantallenatori. Per i siciliani consiglio l’eterna promessa Hernandez, il sinistro di Terzi e, per un buon voto, le geometrie di Rigoni. Per i blucerchiati, “strigliati” da Mihajlovic in settimana dopo la figuraccia di Coppa Italia, punto decisamente sul sinistro di Gabbiadini, il suo partner d’attacco Eder e gli interessanti inserimenti di Soriano.

SASSUOLO-CAGLIARI: dovessi vedere solo una partita certamente sceglierei questa. La squadra emiliana è piena di talenti purissimi, mentre di contro la musica dell’orchestra del maestro boemo ha già iniziato a suonare facendo capire in Coppa Italia che è tutt’altro che una marcia funesta. Sarà piena di gol ci giuro ecco perché consiglio Berardi (anche rigorista), il velocissimo Sansone e il talentuoso e potente ex Juve Stabia Zaza. Per il Cagliari i gol arriveranno anche dalla tribuna!!! Occhio ai gemellini del Foggia Zemaniano Farias e Sau (è il suo anno), Cossu, Crisetig (secondo me esplode quest’anno). Vigilanza accurata sulla panchina sarda a Donsah e Longo: se entrano in campo si faranno conoscere.

TORINO-INTER: partita bellissima sulla carta, ma come tutti sappiamo si gioca sull’erba. Per il Toro attenti a quei due: CERCI (se gioca) e al Quaglia nazionale. Per l’Inter punto su Icardi, sul talento “pazzesco di Osvaldo, sulle scorribande degli esterni (anche se ad oggi si sa poco su chi saranno i proprietari). Per supervoto con gol dalla difesa occhio a Vidic e Ranocchia.

UDINESE-EMPOLI: partita che, visto il turno di coppa italia, potrebbe essere scoppiettante, soprattutto grazie agli intramontabili Toto’ Di Natale e Ciccio Tavano. Oltre loro punto sulla testa di Herteaux. Per i toscani oltre Tavano  vedo solo Verdi.

E siamo solo all’inizio!

 

 

 

 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Automazione nel settore manifatturiero: le trasformazioni delle ultime tecnologie

Automazione nel settore manifatturiero: come si sono evolute le tecnologie che hanno trasformato profondamente le fabbriche di tutto il mondo.

Il Perseo di Benvenuto Cellini, il particolare nascosto

Come spesso accade, le opere d'arte celano segreti o messaggi da ricercarsi nell'ovvietà estetica. Ecco cosa cela il Perseo di Benvenuto Cellini

Usd Mazara-Nissa1-2 Tabellino Cronaca

Seconda sconfitta per il Mazara che perde in casa contro la capolista la salvezza tramite i play out si decidono nei ultimi novanta minuti

Basilicata voto su voto

Basilicata, è cominciata la parte finale della campagna elettorale per la Schlein e Conte da una parte, e le forze di governo dall'altra, con il terzo incomodo del partito paneuropeo Volt

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA