Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il sentimento che prevale è l’orgoglio

Non ce l’abbiamo fatta, il sogno si è interrotto sul piu’ bello,non sappiamo se e’ troppo forte questa Casertana. Ma dopo una notte di comprensibile delusione, in cui ho fatto fatica a dormire, il sentimento che prevale è l’orgoglio.

Orgogliosi di questa squadra che in questa stagione ci ha fatto vivere un sogno, Caserta, ha vinto ed a loro tocchera’ continuare la giostra play off e noi che siamo un popolo sportivo, facciamo i complimenti ai Falchetti, perche’ nel calcio funziona cosi’

Resta la delusione ma questa squadra ,ha lottato contro avversari fortissimi, non si è arresa dopo l’inizio da paura degli spagnoli, che ha fatto tremare tutti noi. Si pensava ad una salvezza impossibile ma i Leoni di Andrea Sottil, hanno buttato il cuore oltre ogni limite e ci hanno fatto divertire in una stagione meravigliosa.  Applausi per la stagione, applausi a questi ragazzi che andrebbero citati tutti per impegno e che ieri sono usciti con le lacrime agli occhi e chi hanno fatto capire tutto l’amore che provano per questa maglia.

Ma cosa possiamo rimproverare ai nostri ragazzi?  Niente. Ci riproveremo, dal prossimo anno, ci saranno giocatori nuovi, alcuni non saranno più con noi. Ma soprattutto avremo più convinzione nei nostri mezzi, saremo consapevoli di non essere più una Cenerentola. E lo sanno tutti ora il Siracusa è tornato.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi