Shock in my Town: la Juve Stabia è fuori dalla coppa

Colpo del Cosenza, che mata la Juve Stabia e vola in semifinale. Juve Stabia-Cosenza 0-1

Juve Stabia-Cosenza. Le vespe si affidano al turnover, mentre per gli ospiti formazione con molti titolari. In porta per la Juve Stabia esordisce il nuovo acquisto Santurro, mentre in attacco si rivede Gomez. Per il Cosenza, invece, gli ex Ciancio e De Angelis.

La partita
Dopo una fase iniziale di studio, è il Cosenza a creare il primo pericolo alla porta dei padroni di casa. Statella crossa per De Angelis che in acrobazia sfiora il bersaglio grosso.
Ancora Statella protagonista con un bel tiro, ma Santurro battezza la prima parata in maglia gialloblù.
Bombagi prova a rompere il ghiaccio, ma la sua conclusione finisce in curva.
Cancellotti disegna un buon cross, ma nessuno impatta.
Nel finale di primo tempo Gammone gioca di sponda, ma Bombagi non segue l’azione. Finisce 0-0 un primo tempo avaro di emozioni.
Primo tempo: Juve Stabia-Cosenza 0-0

La ripresa inizia subito con un giallo. De Angelis si inventa un pallonetto alla Savicevic, palla sotto la traversa, sulla respinta Cesca fa 0-1 spingendo il portiere. I Calabresi vorrebbero il goal, perchè secondo loro la palla ha varcato la linea prima che l’azione proseguisse. Ne nasce un ottimo materiale per la moviola.
E’ di Bombagi la prima azione del secondo tempo con un tiro che non impensierisce Saracco.
Il Cosenza allora pian piano si prende il centro del ring.
De Angelis, prima, e Corsi, poi, sfiorano il vantaggio per i “lupi”.
Entra Calderini, altro ex della gara, e proprio il neo entrato serve De Angelis, ma di testa non riesce a trovare fortuna.
La Juve Stabia è alle corde, ed al minuto 76 il Cosenza piazza la mazzata del ko.
Burrai, appena entrato, sbaglia il disimpegno servendo De Angelis che mette l’ombrellino nel long drink e fa 0-1. Juve Stabia-Cosenza 0-1
Pancaro getta Nicastro per l’assalto finale e proprio l’eroe della partita contro l’Ischia di coppa per poco non pareggia con una bella azione personale.
Il Cosenza arretra il bacicentro e nel finale ancora Nicastro serve un cioccolattino per Lepiller che spara alto da buona posizione.
Finisce 0-1 Con i primi “malumori”di stagione ai calciatori della Juve Stabia. Per il Cosenza, il sogno coppa continua e questa sera saprà chi tra Pontedera e Casertana troverà in semifinale.

Il tabellino di Juve Stabia-Cosenza 0-1
Juve Stabia: 1 Santurro, 2 Cancellotti, 3 Liotti, 4 Caserta, 5 Jefferson, 6 Romeo, 7 Vella (36’ st 18 Nicastro), 8 La Camera (25’ st 15 Burrai), 9 Gomez, 10 Bombagi, 11 Gammone (16’ st 17 Lepiller). A disposizione: 12 Mennella, 13 Contessa, 14 Migliorini, 16 Osei. All. Giuseppe Pancaro.

Cosenza: 1 Saracco, 2 Ciancio, 3 Zanini, 4 Corsi, 5 Tedeschi, 6 Blondett, 7 Statella (28’ st 17 Calderini), 8 Fornito (32’ st 14 Carrieri), 9 Cesca, 10 De Angelis, 11 Criaco (20’ st 15 Arrigoni). A disposizione: 12 Ravaglia, 13 Magli, 16 Caccetta, 18 Cori. All. Giorgio Roselli.

Arbitro: Armando Ranaldi della sez. AIA di Tivoli.

Assistenti: Domenico Lacalamita della sez. AIA di Bari e Gianluigi Di Stefano della sez. AIA di Brindisi.

Marcatore: 31’ st De Angelis (C)

Ammonito: Cancellotti (JS)

Angoli: Juve Stabia 5, Cosenza 4

Recuperi: 0’ pt, 5’ st

Note: 502 paganti, per un incasso di € 3.602,00.

Nella foto un’azione di Juve Stabia-Cosenza/Foto di Ciro Coppola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Savoia notizie sullo stadio

  Savoia calcio attraverso i canali ufficiali arriva un news per il campionato 2025: La Famiglia del Savoia Calcio ringrazia tutto lo staff dello stadio Vittorio...

Castellammare. 50enne minaccia agenti di Polizia Locale: denunciato

  L'uomo è stato sorpreso e sanzionato mentre sfrecciava su una bici elettrica in Villa Comunale Contrastare l'utilizzo delle biciclette a pedalata assistita in Villa Comunale....

Il quarto Memorial Peppe Rizza per ricordare la freccia di Noto

Il quarto Memorial Peppe Rizza sta per avere inizio Un evento che si rinnova da quattro anni per ricordare ed onorare la memoria di Giuseppe...

Geolier allo Stadio Diego Armando Maradona abbraccia il suo popolo di fans

Tre date ed oltre 145000 spettatori per il debutto negli stadi del rapper napoletano Emanuele Palumbo in arte “ Geolier “.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA