La Gevi Napoli Basket a “ sportellate “ conquista Gara 2 per 57 a 53 e vola a Udine per un sogno sempre più possibile

Si sapeva che non era una gara facile, con la Apu Old Wild West Udine, poco propensa a cedere con facilità alla Gevi Napoli Basket, del resto se si trova in finale,  un motivo ci sarà, inoltre ed a conferma di ciò, ogni gara dei Play Off, è basata sulle 5 lunghezze e come in altri sport, dove ci sono  3 gare da vincere su 5, poco anzi pochissimo può esere lasciato al caso o alla fortuna, chi vince dimostra di meritarsi quella vittoria.

Il Napoli del presidente Federico Grassi e guidato dal  coach  Pino  Sacripanti  in questi Play Off, non ha lasciato nessuna gara agli avversari di turno, un secco 8 a 0 è questo il bellissimo parziale al quale oltre a gara 3,  altre eventuali 2 gare  la separano dalla conquista della sperata promozione nella massima serie.

Un sogno per tutti, dirigenza, team, giocatori e soprattutto per il pubblico che  martedi sera numerosissimo ha ripreso il proprio posto al Palabarbuto, sostenendo con vigore e veemenza la squadra per tutto l’incontro, davvero  avevamo  bisogno di rivedere questo spettacolo.

Ora  serve davvero una concentrazione e resilienza al massimo possibile per portare a casa il risultato che tutti aspettiamo, Gara 3 si gioca a Udine e visto l’impegno profuso dai friulani e  con l’aggiunta del proprio pubblico che certamente non sarà da meno dei nostri, sarà una bella sfida.

Una gara che come dal titolo, si è svolta con grandissima intensita fisica, non se la sono “lasciata dire” nessuno dei presenti sul parquet del Palabarbuto, grande velocità e contatti fisici al limite ma con grande correttezza da entrambi i lati.

Le compagini si sono affrontate  faccia a faccia, inizialmente con grandi errori  per tutti, sotto canestro e dalla lunetta, Napoli ha vinto con una grandissima difesa che ha fatto la differenza in campo, l’intensità di gioco e la concentrazione in ogni azione hanno regalato ai tifosi presenti, un grande spettacolo di basket.

Top scorer della gara, a pari merito, Pier Paolo Marini ( Napoli Basket ) e Dominique Johnson ( Apu Udine ) con 19 punti.

Non sarà facile espugnare anche il “ Primo Carrera “ a Udine, ma l’aspettativa ora è altissima e la realizzazione del  sogno della A1 si avvicina sempre più  “ Forza Napoli Basket “ .

 

IL TABELLINO

 

CASA 16 10 15 16
OSPITE 12 10 15 16

 

GeVi Napoli – Apu Old Wild West Udine 57-53 (16-12, 10-10, 15-15, 16-16)

GeVi Napoli: Pierpaolo Marini 19 (4/8, 3/4), Eric Lombardi 9 (4/5, 0/2), Josh Mayo 7 (0/2, 2/9), Christian Burns 7 (2/3, 1/2), Andrea Zerini 5 (1/3, 1/2), Jordan Parks 5 (1/3, 1/5), Diego monaldi 3 (0/0, 1/5), Lorenzo Uglietti 2 (1/2, 0/1), Daniele Sandri 0 (0/1, 0/2), Amar Klacar 0 (0/0, 0/0), Streten Coralic 0 (0/0, 0/0), Flavio Cannavina 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 4 / 14 – Rimbalzi: 39 10 + 29 (Eric Lombardi 9) – Assist: 15 (Josh Mayo 4)

Apu Old Wild West Udine: Dominique Johnson 19 (3/5, 3/10), Nana Foulland 12 (6/9, 0/0), Michele Antonutti 6 (2/3, 0/0), Fabio Mian 6 (2/4, 0/2), Nazzareno Italiano 4 (0/1, 1/1), Marco Giuri 3 (1/6, 0/6), Lodovico Deangeli 2 (1/1, 0/0), Matteo Schina 1 (0/0, 0/2), Joseph yantchoue Mobio 0 (0/1, 0/2), Francesco Pellegrino 0 (0/3, 0/0), Vittorio Nobile 0 (0/0, 0/1)

Tiri liberi: 11 / 19 – Rimbalzi: 37 9 + 28 (Nana Foulland 12) – Assist: 10 (Marco Giuri 6)

 

La  mia Gallery

 

 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia il primo test della stagione

Juve Stabia allenamento congiunto a Telese Terme. Allenamento Congiunto, Juve Stabia – Equipe Campania 5-0: il tabellino del match Al Campo Comunale di Telese si è...

La Premier Meloni condanna l’attentato a Trump

Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni ha espresso solidarietà per i gravi fatti degli Stati Uniti con l'attentato a Donald Trump. Il Post social di...

Il Pomigliano Jazz 2024 apre con Gonzalo Rubalcada Trio

Il famoso pianista jazz cubano Gonzalo Rubalcada apre la 29° edizione del Pomigliano jazz

Detti napoletani: “‘E chiacchiere s’ ‘e pporta ‘o viento; ‘e maccarune jengheno ‘a panza”

‘E chiacchiere s' ‘e pporta ‘o viento; ‘e maccarune jengheno ‘a panza." (letteralmente "Le chiacchiere se le porta il vento; i maccheroni riempiono la pancia"). più che mai rilevante e attuale

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA