Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Arriva la notte di Argentina – Colombia, una delle partite più attese di questa Copa America, che vede di fronte due delle favorite per la vittoria finale

Messi è fantastico, Pastore è ispirato, mr Ospina è il migliore in campo. Il portiere dell’Arsenal si supera in almeno due occasioni e su una in particolare salva con una doppia parata alla “Mr Fantastic”. Ibarbo, prova a sfondare ma mascherano una le maniere forti ed i due vengono quasi alle mani. Nel finale, Zapata anticipa Aguero e rischia l’autorete ma Ospina salva ancora. Si chiude sullo zero a zero il primo tempo ma con l’Argentina che avrebbe meritato maggiore fortuna. L’Argentina inizia la ripresa provando a restare nel centro del ring ed al minuto 54 altro duello made in Premier League: lancio dalla mediana, Di Maria solo, ma Ospina esce alla disperata e salva la porta della Colombia. Stessa situazione della finale del mondiale, quando Neuer, travolse Higuain e pure allora finì con un nulla di fatto. Minuto 60, la Colombia ricorre al fallo sistematico e la panchina di Martino chiede qualche provvedimento in più al direttore di gara. L’arbitro espelle un collaboratore del “Tata”, che viene quasi alle mani con alcuni componenti della panchina della Colombia. Minuto 67: segnali di Colombia con Martinez, ma Romero è attento.
Al 78′ Banega colpisce un incrocio dei pali con un missile dai 20 metri e, un minuto dopo, Otamendi schiaccia di testa (in occasione di un calcio d’angolo, ndr), ma il palo interno salva la porta di Ospina.
Dal replay, è decisivo ancora una volta il portiere dell’Arsenal che interviene in maniera decisiva. A due minuti dal termine, ancora Argentina: Banega inventa, Tevez salta Ospina, ma Murillo anticipa Lavezzi e salva sulla linea un gol praticamente fatto. Messi, con un colpo di testa nel recupero, prova a cambiare la storia della partita, ma la palla è alta. Dopo 4 minuti di recupero e senza supplementari, si va ai calci di rigore. Muriel spara in curva, Lavezzi segna così come Falcao, Messi e James Rodriguez. L’ultimo rigore è di Biglia che spara sul fondo. Incredibile! Si va ad oltranza, Zuniga si fa stregare da Romero e Rojo colpisce la traversa. Murillo alza la mira e Tevez porta l’Argentina in semifinale battendo il bravissimo, perfetto portiere colombiano Ospina. Vittoria meritata per l’Argentina! Argentina in semifinale, la Colombia si arrende ai rigori.

IL TABELLINO DI ARGENTINA-COLOMBIA 0-0 (5-4 d.c.r)

ARGENTINA (4-3-3): Romero; Zabaleta, Garay, Otamendi, Rojo; Biglia, Mascherano, Pastore (77′ Banega); Messi, Agüero (73′ Tévez), Di María (87′ Lavezzi sv). A disp.: Marchesín, Casco, Demichelis, Gago, Guzman, Higuaín, Lamela, Pereyra, Roncaglia. All.: Martino

COLOMBIA (4-4-2): Ospina; Zúñiga, Zapata, Murillo, Arias; Cuadrado, Mejía, Rodríguez, Ibarbo (85′ Muriel); Gutierrez (24′ Cardona), Martínez (74′ Falcao). A disp.: Bonilla, Andrade, Armero, Bacca, Franco, Valdez, Vargas. All.: Pékerman

Sequenza calci di rigore:
Rodríguez (C) GOL 0-1
Messi (A) GOL 1-1
Falcao (C) GOL 1-2
Garay (A) GOL 2-2
Cuadrado (C) GOL 2-3
Banega (A) GOL 3-3
Muriel (C) FUORI
Lavezzi (A) GOL 4-3
Cardona (C) GOL 4-4
Biglia (A) FUORI
Zúñiga (C) ROMERO PARA
Rojo (A) TRAVERSA
Murillo (C) FUORI
Tévez (A) GOL 5-4

Articolo a cura di G.Apicella & V.Santarpia
Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks