Ecomaratona dell’Acquedotto Carolino, giornata all’insegna di sport e natura

PUBBLICITA

Con oltre 200 partecipanti la seconda edizione della EcoMaratona dell’Acquedotto Carolino si è conclusa tra emozioni, tutela ambientale, turismo, solidarietà e con la fiaccola della pace. Da sottolineare il successo per l’apprezzamento da parte dei partecipanti, ma anche da chi l’ha guardata con l’occhio critico e tecnico.

Ecomaratona dell’Acquedotto Carolino, vincono Federico e Cardola

La distanza dei 42 chilometri di gara è iniziata dalla sorgente Fizzo. Gli atleti hanno corso in un percorso immerso nel verde ricalcando il tracciato del XVIII secolo di interesse architettonico e ingegneristico patrimonio dell’UNESCO realizzato da Luigi Vanvitelli per alimentare il complesso di San Leucio e per fornire anche l’apporto idrico alla Reggia di Caserta. I maratoneti al 28 km hanno oltrepassato il ponte Carolino (lungo 529m alt. 55,80). La distanza è terminata nella Reale Reggia di Caserta. La gara racconta.

4 3 1

La lunga distanza ha messo in evidenza il vincitore che dalle prime battute è sempre rimasto in testa alla gara; a tallonarlo, con un minimo di scarto, il vincitore della passata edizione Aniello Falco poi scivolato sul finale in terza posizione per la progressione fatta dall’atleta master Remo Morelli.Quasi uguale la prova femminile.

Migliaccio e Lepore i vincitori della mezza maratona dell’Aquedotto Carolino

Alla mezza maratona, partita da Sant’Agata dei Goti, si è notata la partecipazione dell’ultramaratoneta Vincenzo Santillo. Su tale distanza hanno conquistato la vittoria Vincenzo Migliaccio e Rossella Lepore.

L’appuntamento con egida UISP è stato organizzato dall’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia – Sezione di Maddaloni, con il coordinamento tecnico dell’Uisp di Caserta, l’ordine di arrivo e tempi redatto dalla segreteria di GronometroGara.

Dopo il traguardo la festa con la premiazione è continuata nei Giardini della Flora all’interno della Reggia. Le testimonianze raccolte senza alcun dubbio affermano che è stata una bella esperienza da ripetersi.

Gennaro Varrella e Anna Narciso hanno presentato l’evento in modo chiaro e con notizie tecniche.

1 6

2 5 1

Il Podio

Podio Maschile 42Km

FEDERICO CARMINE – ISAURA VALLE DELLIRNO 3h10’02”

MORELLI REMO – TIFATA RUNNERS CASERTA     3h27’22”

FALCO ANIELLO – TABURNO RUNNERS 3h30’44”

Podio Femminile 42 Km

CARDOLA ROSA – TORRE ANNUNZIATA – TRECASE RUN 4h42’47”

POCIECHA EWA – REGGIA RUNNING 4h45’40”

NUNZIATA ROSETTA – SAN VITALIANO SPORTING 4h47’53”

Podio Maschile 21km

MIGLIACCIO VINCENZO – MONDRAGONE IN CORSA        1h35’34”

DELLA VENTURA ANTONIO M&M PROJECT         1h35’48”

DI VICO SALVATORE – M&M PROJECT     1h36’:13”

Podio Femminile

LEPORE ROSSELLA – COM. PROV. UISP CASERTA 2h04’18”

FERRARO MARIANNA – FIAMME ARGENTO 2h07h38”

CAROZZA DONATELLA – FIAMME ARGENTO        2h07’43”

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Napoli, fermato marocchino in possesso di droga

Il 29enne nascondeva la droga nei muri a Napoli. A Napoli, nel quartiere San Lorenzo, i carabinieri hanno arrestato un giovane marocchino di 29 anni,...

Juve Stabia una Festa B…ellissima

S.S. Juve Stabia 1907, festa promozione al Lungomare Restaurant il comunicato Si è svolta nella splendida location del Lungomare Restaurant, sito in Corso Garibaldi 104,...

Campania, aumentano i tratti di mare balneabile

Arpac ha divulgato un nuovo aggiornamento sulle acque balneabili della Regione Campania: i dettagli. Lunedì 15 aprile ha avuto inizio il monitoraggio delle acque di...

Tennis – Non si placano le polemiche sull’errore che ha penalizzato Sinner a Montecarlo

Stefanos Tsitsipas ha conquistato il torneo di Montecarlo, ma non si placano le polemiche intorno all'errore arbitrale che ha danneggiato Jannik Sinner nella semifinale persa contro il greco

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA