" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Premier League: E’ il team inglese che ha vinto di più  insieme al Liverpool. Ed è sicuramente una delle squadre più affascinati di tutto il pianeta.

Premier League: Il Manchester United, The Red Devils, I Diavoli Rossi, fondato nel 1878, ha visto di tutto nella sua gloriosa storia.
Vittorie, sconfitte, notti magiche, retrocessioni, grandi calciatori, pianti, trofei… ma andiamo con ordine.

Il primo grande Manchester è stato quello di Sir Matt Busby che agli inizi degli anni ’50 aveva creato un team di calciatori giovani e molto capaci.

Quel Manchester vinceva e divertiva, ma un triste giorno, il 6 febbraio del 1958, avvenne il disastro aereo di Monaco di Baviera, nel quale persero la vita 23 persone tra cui il talento ed idolo della folla Duncan Edwards.

Mr Busby si salvò e considerato che la vita va avanti riuscì in pochi anni a dare vita ad una macchina perfetta e manco a dirlo nel 1968 fu il primo manager Uk a vincere la Coppa dei Campioni.
Che United! Con Best, Law ed il capitano Bobby Charlton.

Gli anni ’70 furono un disastro. Best & co. lasciano il club e lo United sprofonda in seconda divisione; dopo la risalita, l’unica gioia arriva con una vittoria in Fa Cup nel 1977.

Gli anni 80 e gli anni di “Sir”.

Nel 1986, arriva come Manager dei “diavoli” un giovane di belle speranze, tal Alex Ferguson, che dopo tanta “Scozia” si siede finalmente su una panchina prestigiosa.
Ci vogliono 4 anni per aspettare una vittoria, ma lo United non si fermerà più.

FA Cup nel 1990, Charity Shield qualche mese dopo, Coppa delle Coppe nel 1991.
La sua creatura anno dopo anno prende vita; Schmeichel si rivela un portierone, Giggs un ragazzino niente male e nel 1992 arriva un certo Cantona, che farà sognare e divertire i tifosi e gli sportivi di tutto il mondo.

Dopo scudetti e coppe varie, nel 1999 lo United diventa campione di tutto vincendo lo storico triplete. Dopo Cantonà, arriva David Beckham e dopo di lui Rooney e Cristiano Ronaldo.
I top player vanno e vengono, ma Sir Alex (diventato, poi, baronetto di sua maestà), continua a vincere.

Altri scudetti, altre coppe, la seconda Champions League ed il primo Mondiale per Club.
Dopo 27 anni, Sir Alex Ferguson lascia la guida dei Diavoli Rossi e si ritira; ovviamente, come da tradizione inglese, gli hanno dedicato una statuta nei pressi delle tribune dell’Old Trafford, lo storico stadio.
E tanto per non lasciare nulla al caso, Sir Ferguson lascia lo United con la vittoria del campionato.
Nel 2013, la panchina dei Red Devils è affidata a David Moyes, anche lui scozzese ed ex manager dell’ Everton.

La storia d’amore finisce subito ed inizia il regno Van Gaal: Con il manager Olandese arriva una FA Cup in bacheca. Trofeo prestigioso ma considerato la mole economica spesa, il tutto e’ finito in una bolla di sapone.

Dalla stagione 2016-17, sara’ Jose’ Mourinho da Setubal il nuovo allenatore ma dopo di lui i problemi in casa Red Devils sono rimasti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami