" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina – Con l’approssimarsi della bella stagione arriva il tempo di prepararsi (almeno mentalmente) e organizzarsi per le meritate vacanze.

L’Italia, come noto, da Nord a Sud è ricca di località uniche nel vecchio continente e nel mondo per paesaggi, storia, cultura ed enogastronomia.

Insomma, il Bel Paese di cui si fa tanto parlare sulle riviste specializzate del settore “travel and leisure” rappresenta per tanti turisti la meta preferita per le proprie vacanze, siano quest’ultime di pochi giorni o, magari, di intere settimane.

Nel particolare, esistono alcuni territori in cui la bellezza del mare, unita ad una storia fatta di tradizioni centenarie e allo charme del posto vanno a nozze, per creare la cornice di quella che a tutti gli effetti potrebbe diventare la vacanza dei sogni.

Stiamo parlando della Costiera Amalfitana e di quella Sorrentina, ovvero di quella parte di fascia costiera della Regione Campania che dal golfo di Napoli si estende fino ai confini ad ovest della città di Salerno.

Località come Amalfi, Ravello e Sorrento sono note in tutto il mondo. Ma quali sono le caratteristiche che rendono uniche ed apprezzate queste realtà territoriali? Cominciamo, dunque, il nostro viaggio lungo questa parte del Mezzogiorno d’Italia.

Il gioiello della Costiera Amalfitana è senza dubbio il comune di Positano, una cittadina fatta di scorci romantici, panorami mozzafiato, tanti prodotti rigorosamente “made in Italy” e quel profumo di dolce vita che, da queste parti, resiste ancora immutato negli anni.

Sono state proprio queste caratteristiche che, nel tempo, hanno attirato in questo borgo della Campania decine e decine di volti noti dello spettacolo, del cinema e dello sport mondiale.

Come LeBron James, il super campione NBA dei Los Angeles Lakers, tra gli sportivi più pagati della storia, che nel corso delle ultime due estati ha trascorso diversi giorni in un lussuoso yacht proprio nei pressi di Positano, non disdegnando una passeggiata in compagnia della moglie Savannah sulla spiaggia di Marina Grande, o tra i tipici vicoli profumati.

Della bellezza delle città della Costiera Amalfitana ne parlava già Giovanni Boccaccio nel suo Decameron, descrivendo “… la costa sopra l’mare” nei pressi di Salerno, piena di piccole cittadine, giardini e fontane. Tutto questo si può ammirare a Ravello, centro turistico situato sulle montagne al di sopra di Minori e Maiori e, per questa ragione, punto di riferimento per godersi il panorama più bello della costiera.

A Ravello, sede dell’omonimo Ravello Festival, una delle rassegne musicali più importanti del Mezzogiorno, vi sono due famosi e storici giardini: quello di Villa Cimbrone e quello di Villa Rufolo. Entrambi sono panoramici ed entrambi godono di favolose viste sul mare.

Amalfi è, invece, la città principale della Costiera Amalfitana (da cui, appunto, prende il nome). Un tempo, il Ducato di Amalfi era una delle quattro Repubbliche marinare assieme a Genova, Venezia e Pisa, e in città vi sono tanti edifici storici, civili e non, che ricordano questo glorioso passato.

Tra i tanti, spicca il Duomo, costruito nel IX secolo, e il Chiostro, che ospita al suo interno sculture, reliquie e mosaici della città antica.

Spostandoci verso Napoli, dopo aver superato Furore, Praiano e Positano, si arriva a Sorrento, ridente e pittoresca località arroccata su un altopiano a picco sul mare, con una vista spettacolare sul Golfo di Napoli.

Sorrento è una delle mete turistiche più visitate di questa parte della regione campana. Tradizionalmente, è la città (insieme a Positano) delle due costiere campane che viene maggiormente scelta dai turisti provenienti dagli Stati Uniti o, più in generale, dagli anglofoni.

Questa storica città di mare ha imparato a convivere e a sfruttare al massimo il turismo, offrendo in cambio l’atmosfera tipica della vacanza estiva mediterranea in Italia, tuttavia senza perdere tutto il suo carattere e il suo fascino.

La città deve la sua fortuna anche alla sua posizione: vicinissima a Napoli, da Sorrento si raggiunge con molta facilità anche gli scavi di Pompei ed Ercolano, tra le mete più visitate d’Europa.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks