Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Fusione di antiche tradizioni e innovazione questi sono gli Emirati Arabi. Occupano un’area a forma di corno di rinoceronte affacciati sul Golfo Persico,di cui Dubai e Abu Dhabi sono la massima espressione.

Fusione unica di modernità e deserto senza tempo. Queste motivazioni hanno fatto si che divenissero sempre più le mete più richieste dai turisti, ottimo rapporto qualità-prezzo. A poche ore di volo dall’Italia e serviti da importanti compagnie aeree che volano tutti i giorni dai principali aeroporti italiani che potete trovare su: www.qatarairways.com, www.ethiad.com, www.lufthansa.com, www.emirates.com, www.britishairways.com .

Qui si impennano le vette più alte del mondo, quelle create dalla natura e quelle proposte dall’ingegneria umana. Gli Emirati stordiscono, sono in continuo fermento. Città queste, ciò che altre sperano di diventare. Programmi di emissione zero, attenzione massima alla cultura, nuovi musei, rispetto per l’ambiente.

Dubai, di cui il nome, secondo alcuni derivi dal termine inglese, do- buy, che significa proprio comprare, in effetti qui la promessa di shopping e notti sfavillanti è una realtà. La città dove nulla è impossibile, mentre fuori ci sono 50 gradi, potrete sciare allo Sky Dubai al Mall of the Emirates sulle sue cinque piste. Visitare il Burji Kalifa il grattacielo più alto del mondo, 829 metri per 160 piani, fino all’observation deck al 129° piano. Le fontane danzanti di downtoun: le”Palme” incredibile creazione avvieneristica, isola artificiali a forma di palma, ville, alberghi, un paesaggio incredibile dall’alto.

Qui si può visitare L’Atlantis the Palm, Aquadventure, pensato per i piccoli e adorato dagli adulti, su Palm Jumeeirah. Scivoli mozzafiato, oltre due chilometri di discese e il grande Splashers per i piccoli. L’acquario Lost Chambers comprende oltre 65.000 specie di pesci, un’esperienza unica a contatto col mondo sommerso.

 

Dolphin Bay, tre grandi lagune in cui è possibile interagire con i delfini e il percorso avvincente sulla monorotaia The Palm Jumeirah. Visitare la parte più caratteristica, anch’essa un emozione da non perdere. Non si può non andare all’oasi di Dhaid, a Masafi, visitare la Moschea di Bidyah, la più piccola ed antica degli Emirati.

Immancabile l’escursione adventure sulla sabbia del deserto planando sulle dune con le tavole di snowboard, a seguire discese safari in 4×4 nella Dubai Desert Conservation Reserve e cammellata. Non ve ne pentirete! L’offerta turistica è di altissimo livello per tutte le tasche.

A finire una cena nel deserto, un’esperienza emozionale in un tipico accampamento nomade.

Abu Dhabi, un viaggio nel futuro. La più grande e la più ricca fra gli Emirati, la prima a pianificare una città ad energia solare e zero emissioni, con un ecologia senza rifiuti che si chiama Masdar e si trova vicino all’aeroporto.

Ad Abu Dhabi quest’anno, il 2015, dovrebbero essere terminati i Muesi Gugghenheim e Louvre ad pera di archsitar come Frank Gehri,Zaha Hadid, Jean Nouvel sull’isola di Saadiyat.

Fuori dalla città, non perdetevi  la città giardino Alain, qui dune, oasi, sorgenti sulfuree, antiche fortezze. All’oasi di Liwa in 4×4  fino alla duna Tel Moreeb, la più alta del mondo 300 metri. Intorno un paesaggio incredibile, il Quarto vuoto, il più grande deserto d’Arabia.

Visitare la vicina Yas Ysland completamente inventata dal nulla, costruita per il divertimento e il relax di adulti e bambini, parchi giochi, vita spensierata e relax. Qui il famoso circuito automobilistico dove si corre il Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1 e il parco tematico della Scuderia Ferrari, e sempre qui si tengono, corsi per i più piccoli su mini Ferrari. Parchi acquatici, alberghi, ristoranti, campi da golf, Yas Island è un plus in più per visitare gli Emirati ed Abu Dhabi.

Per queste due città si possono trovare ottimi pacchetti, per long week end o  di 3 e 2 notti e/o come tappa in arrivo e/o partenza di un combinato per le splendide isole dell’oceano indiano quali Maldive, Seychelles e Mauritus. Ormai inserite come tappa anche in tante crociere che si svolgono nel Golfo Persico.
Info su www.costacrociere.it e www.msccrociere.it.

Clima in prevalenza arido, con forte escursioni termiche, il fuso orario è di 3 ore rispetto all’Italia,2 con ora legale, la moneta ufficiale è il Dirham. Pacchetti organizzati per tutte le tasche.Rivolgiti al tuo agente di viaggi di fiducia.

Convinti? Io sì … ci vediamo lì …

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi