Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Si parte per un viaggio… da cui si ritorna!!

Si avvicina una festività che di certo non ha radici nella cultura dei popoli del sud Europa, ma visto che viviamo in un mondo globalizzato, tutto arriva, attecchisce e trova il suo bravo mercato e seguito. Allora con l’approssimarsi di queste date, per chi non ha più l’età per dolcetto –scherzetto alle porte e non si accontenta di feste a tema, vogliamo proporvi un tour fra i cimiteri più famosi e spettrali del mondo .

Père Lachaise, Parigi.

Situato nel XX arrondisement,è tra i cimiteri più famosi al mondo, conserva le spoglie di grandi artisti ed è meta continuo di pellegrinaggio soprattutto da parte dei fans  dell’eclettico leader dei Doors Jim MorrisonAll’ ingresso potrete ritirare la guida  al cimitero, per orientarvi nel labirintico alternarsi di lapidi. Perdersi tra tra i vialetti pieni di foglie e scoprire meraviglie architettoniche che animano questo luogo che celebra, con statue e solenni lapidi, i personaggi più famosi della storia, da Chopin a Balzac, da Proust a Callas fino ad Oscar Wilde .E’ aperto ogni giorno dalle 08.00 alle 17.30.

 Zentralfriedhof, Vienna.

E’ il più grande d’Europa dopo quello di Amburgo. Ospita un intero settore ai musicisti, da Ludwig Van Beethoven a Franz Schubert, da Brahms a Strauss.Un grande monumento, invece, è quello dedicato a Mozart, che non è una tomba in quanto lui è sepolto nel piccolo cimitero di St. Marx nel Leberstrasse .Arrivando dal centro città potrete trovarvi di fronte all’imponente chiesa di San Borromeo, di fronte alla quale  si trova la cripta ove sono sepolti dal 1945 tutti i presidenti federali ( Renner, Kὅrner, Schᾂfs, Jonas). Si prende il tram 71 per arrivarci. Rivolgetevi al custode per una piantina esatta del Cimitero Centrale e dei sepolcri d’onore, rivolgetevi al custode del 2° portone. Aperto dalle  o7.00 alle 17.oo.

Cimitero Ebraico,Praga.

Tra i più antichi d’Europa, fu risparmiato dalla furia distruttrice di Hitler nella Seconda guerra mondiale.E’ stato il luogo dove, per oltre trecento anni, gli Ebrei hanno potuto seppellire i loro defunti, arricchendolo di lapide gotiche, rinascimentali, barocche addossate l’una all’altra. Il silenzio del luogo e la scarsa illuminazione creano un clima spettrale. Le lapidi costruite in pietra piantate in terra, non hanno foto ma incisioni simboliche che ci indicano le caratteristiche del defunto.Ve ne sono circa 12.000 e si pensa che vi siano sepolti oltre 100.000 ebrei. Quella più visitata è di Rabbi Lὅw .Qui i visitatori lasciano i tradizionali sassi, oltre a monete e biglietti con scritti i loro pensieri.

Highgate, Londra.

Nell’omonimo quartiere vi è questo bellissimo cimitero, iscritto nel Registro dei Parchi e dei Giardini di speciale interesse storico in Inghilterra. Tra maestose architetture e spazi verdi, vi troverete di fronte alla famosa e visitatissima lapide di Carl Marx.Qui riposano anche George Eliot, Christina Rossetti, Herbert Spencer, e lo scienziato Michael Faraday che ha per omaggio un cratere sulla Luna. Nel 1862 venne sepolta qui anche la moglie di Dante, Gabriel Rossetti,e nella sua bara riposa con lei un libro di poesie a lei dedicato che il marito pose nella tomba. Sette anni dopo quando il corpo fu riesumato era perfettamente integro. Da qui il pensiero che nel cimitero vivesse un vampiro.

Insomma gli ingredienti ci sono tutti.Tombe, vite tormentate e avventurose, personaggi illustri, storie d’amore, opere architettoniche, monumenti,forse fantasmi e …chissà.

Come festeggiare al meglio Halloween ? Vi abbiamo dato un idea…

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x