La fontana di San Giacomo nei pressi del Caporivo

La fontana, situata tra la piazza del Caporivo e la salita che porta alla reggia di Quisisana, ed a pochi passi dalla Chiesa che riporta il suo nome,  è considerata una delle fontane più antiche della città.  In origine quel luogo era nominato in tre diversi modi: Santa Maria de Laureto , ad Fontanula ; in pede cave per la presenza di una cava di tufo, cioè ai piedi della cava. Non si sa con certezza da dove deriva la sorgente ma era apprezzata per la sua fresca acqua da parte dei viandanti.  Nel 1817 effettuarono i i lavori di restaurazione della fontana su cui posizionaro una lapide in marmo con scritte a caratteri romani. Una sorgente sotterranea  parte nei dintorni della Madonna della Sanità, ne riporta la sua piccola quantità nella piccola fontana a due bocche  nei pressi della chiesa di San Giacomo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Luigi Vicinanza, chi è il nuovo sindaco di Castellammare di Stabia

Luigi Vicinanza è il nuovo sindaco di Castellammare di Stabia. Il comune stabiese ha il suo nuovo sindaco dopo lo scioglimento della giunta per...

Campi Flegrei, il bilancio di tutti gli interventi e gli sgomberi delle ultime 3 settimane

In tre settimane, il bradisismo nei Campi Flegrei ha causato oltre mille interventi e 76 sgomberi. I vigili del fuoco di Napoli, attivi da...

Napoli, brutto incidente in Tangenziale

Ieri sera poco prima delle 20 si è verificato un grave incidente sulla Tangenziale di Napoli. Due auto sono rimaste coinvolte e una di...

Accessori gaming 2024: le ultimissime novità per le nuove frontiere del gioco

Accessori gaming 2024: le ultimissime novità per le nuove frontiere del gioco

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA