" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Lauro – Castello Lancellotti riapre al pubblico per visite guidate, ma solo su prenotazione e in determinate fasce orarie (info@prolauro.it).


Castello Lancellotti di Lauro (AV)

Una delle residenze storiche più incantevoli della Campania è il Castello Lancellotti. Edificato su una roccia chiamata “Primo Sasso”, il castello si trova nel paese di Lauro, in provincia di Avellino.

Viene citato in un documento del 976, ma la prima vera testimonianza della presenza del Castello la si trova nei Registri della Cancelleria angioina del 1277. Nel corso dei secoli è appartenuto a diverse casate e nel 1632 giunse nelle mani della famiglia Lancellotti, ancora oggi proprietaria del maniero.

Andato distrutto a seguito di un incendio, fu per volere del Principe Don Filippo Massimo Lancellotti, che nel 1870, dopo 71 anni di totale abbandono, venne riedificato. Il Castello presenta elementi in stile gotico, rinascimentale e barocco. Uno dei due cortili ospita una fontana realizzata con materiali architettonici di epoca romana.

Lauro, dove soggiornare

Booking.com

 

Lauro

Si tratta di una fortezza con molteplici ambienti: il primo cortile, la sala del plastico, la scuderia, il secondo cortile, la sala da pranzo, la sala da biliardo, le camere da letto, il salotto rosso, la sala d’armi, la sala dell’arazzo, il torrione, i giardini all’italiana con piante di bosso, la cappella privata, la biblioteca con oltre mille opere ed il chiostro.

Attualmente è aperto al pubblico come museo storico, ma viene utilizzato anche come location per eventi privati e manifestazioni culturali.

Ti potrebbe interessare anche:

Ischia, annullata la Festa a Mare agli Scogli di Sant’Anna

Magazine Pragma

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami