Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Rino De Feo, il Matto Chef Stabiese, ha fatto visita in compagni dello Chef Vittorio Negri al Mediterraneo a Pompei. Ecco com’è andata.

Due Chef bravi, insieme, in un pub possono solo apportare qualità e novità ad un menu già buono ed importante come quello del Mediterraneo a Pompei, pub storico, che ha cambiato gestione, ma che non ha per nulla perso il vizio di cullare i propri clienti con pietanze di qualità e ricercate. Nel pomeriggio di ieri (28/11/2019, ndr), sono arrivati in visita due amici dello staff, di Francesco in particolare, e questi sono lo Chef Rino De Feo e lo Chef Vittorio Negri, che spopolano nei paesi asiatici ed ogni tanto fanno una capatina in Italia. Lo Chef Rino De Feo, a breve aprirà “bottega” in Italia continuando con delle incursioni nella Sua Cina, mentre lo Chef Negri è oramai un indonesiano di adozione, paese in cui è molto rinomato per la sua cucina.

Abbiamo fatto una chicchierata con Chef De Feo e gli abbiamo chiesto un pò di cose su questa incursione a Pompei e sui progetti prossimi.

Intervista Che Rino De Feo, Chef Matto Stabiese

Buongiorno Chef De Feo, bentornato in Italia. Come nasce l’amicizia con Chef Negri?

“La mia Amicizia con lo Chef Vittorio Negri nasce 20 anni fa ,ed è stata sempre più che un Amicizia ,spesso lontani e divisi per lavoro ma sempre uniti da un affetto che unisce davvero chi si vuole bene come due fratelli ,poi per fortuna ci ritroviamo entrambi in questo periodo a Castellammare di Stabia e quando il nostro Amico Luigi con la Moglie Ines proprietari attuali del “Mediterraneo” a Pompei ci hanno chiesto un nostro piccolo intervento non abbiamo esitato uniti io e Vittorio soprattutto dalla gioia di stare insieme in cucina e sono nate quindi due ricette a base di pesce

E siccome non sapete stare fermi lontani dalle vostre cucine, cosa avete realizzato?

Natale a Pompei !!! Un’altra mia genialata (ride). Una rosetta soffiata con del “Lapilli” pompeiani fatti con del baccalà in tempura al nero di seppia, scarola riccia fritta e cruda con olive Taggiasche e pinoli, una fonduta di Blu di Bufala e una salsa di papaccelle napoletane. E’ un omaggio a Pompei e al Natale da parte dello Chef Stabiese.

Vittorio (Chef Negri, ndr), invece, ha realizzato un Tacos con gamberi fritti in crosta di pane, con avocado e lime e verdurine di stagione. Entrambi saranno proposti da inizio Dicembre a menu.

Voglio ringraziare la cucina dle Mediterraneo nelle tre persone di Mario, Francesco e Michele che ci hanno seguito con passione e impegno. Per me è stata un’emozione stare con Francesco, un ragazzo Stabiese, che ho veramente visto crescere”

 

 

Tenuta Miranda. A che punto è il progetto e quanto ha voglia di cominciare?

A Tenuta Miranda si prosegue con i lavori e prosegue il progetto, purtroppo con dei rallentamenti, ma siamo in Italia e quindi ci sta. Io, a breve, dovrei rientrare in Cina per lavoro, per poi tornare in tempi non troppo lunghi, prorio per organizzare l’apertura del nuovo progetto a Pimonte.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi