Il Crotone bussa tre volte alla porte del Cagliari e vola in testa alla classifica.

Un grande Crotone batte il Cagliari allo Scida e vola da sola a +2 in testa alla classifica.

Agli uomini di Juric basta un minuto e mezzo per sbloccare il risultato con il loro principe del gol, Budmir, lesto ad incornare di testa il cross di Stoian per il vantaggio dei pitagorici e il suo decimo in campionato.

Il Cagliari non ci sta e pareggia con Farias al 21′ inserendo alla perfezione sull’invito di tacco di Joao Pedro.
Ma prima dell’intervallo pitagorici ancora sotto i riflettori con Stoian, al secondo assist della gara a Martella, che a sua volta con un preciso diagonale batte Storari.

I secondi 45′ sono disastrosi per la squadra di Rastelli in cerca della seconda rimonta. In apertura, i sardi si trovano in dieci uomini per l’espulsione di Balzano per doppia ammonizione. Il Crotone continua ad essere pericoloso, prima, colpendo la traversa con Ferrari, poi, segnando il terzo gol con Ricci, che riprende la respinta di Storari sul tentattivo di Budmir.

Cagliari in tilt e prima del 90′ resta in nove per l’espulsione di Kranjnc per tocco di mano in area e susseguente rigore che Salzano fallisce ipnotizzato da Storari, che così evita il quarto gol. Adesso davvero il ‘Cielo è più blù’ allo Scida.

Entella-Ascoli 4-0

Nell’altro posticipo l’Entella torna al successo battendo l’Ascoli per 4-0, conquistando tre punti importanti per la sua classifica che la pone addirittura in zona playoff. Tutto nel primo tempo con le reti di Masucci, doppietta di Caputo (uno su rigore) e Iacoponi.
Nella ripresa l’Ascoli ha l’occasione di segnare il gol della bandiera ma Caccia manda sulla traversa il tiro dall’undici metri.

Print Friendly

A proposito dell'autore

Foto del profilo di Joseph Mula

Scrivi