Delusione a metà per gli uomini di Oddo, che tra le mura amiche non vanno oltre il pareggio con i Picchi: Ascoli-Pescara finisce 2-2. Grande partita del Lanciano invece, che supera il Bari al Guido Biondi: Lanciano-Bari 1-0.

TABELLINO PESCARA-ASCOLI 2-2

Pescara (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano, Coda (45° Mitrita), Zuparic, Mazzotta; Benali, Torreira, Verre; Pasquato (53° Fornasier), Caprari (61° Cappelluzzo); Lapadula.
All. Oddo

Ascoli (4-2-3-1): Lanni; Pecorini (43° Del Fabro), Milanovic, Mitrea, Dimarco; Giorgi, Benedicic; Almici (68° Cacia), Bianchi, Jantko; Petagna (73° Canini).
All. Mangia

MARCATORI: 10° Jantko (A), 61° Lapadula (P), 66° Cappelluzzo (P), 69° Giorgi (A)
AMMONITI: Jantko (A), Coda (P), Almici (A), Petagna (A), Bianchi (A), Mazotta (A), Benedicic (A), Canini (A)
ESPULSI: Milanovic (A, al 71°), Giorgi (A, al 90°)

TABELLINO VIRTUS LANCIANO-BARI 1-0

Virtus Lanciano (4-2-3-1): Cragno; Salviato (19° Rigione), Aquilanti, Amenta, Di Matteo; Rocca, Bacinovic (71° Vitale); Vastola (68° Turchi), Marilungo, Di Francesco; Ferrari.
All. Maragliulo

Bari (4-3-3): Micai; Cissokho, Tonucci, Rada, Di Noia; Defendi (62° Gentsoglu), Valiani, Dezi (75° Boateng); Sansone (65° Rosina), Puscas, De Luca.
All. Camplone

MARCATORI: 62° Ferrari (L)
AMMONITI: Bacinovic (L), Vastola (L), Turchi (L), Rosina (B), Di Noia (B)
ESPULSI:

 

Il Pescara rimane così appaiato in terza posizione, alle spalle di Cagliari e Crotone, mentre la Virtus Lanciano, grazie alla vittoria odierna torna a sperare ora più che mai nella salvezza che dista soltanto 2 punti…

Print Friendly

A proposito dell'autore

Foto del profilo di Vincenzo Raglione

Scrivi