" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Se a Carnevale ci avessero detto che da lì a poco si sarebbe verificata una pandemia che avrebbe bloccato fisicamente ed economicamente l’Italia ed il mondo intero, avremmo gridato ad alta voce:“È uno scherzo! Chi vuoi che ci caschi?”.

E invece, quella che abbiamo attraversato (e ancora non possiamo dirci completamente fuori) è stata una grande tempesta che, oltre a tranciare numerose vite umane, ha gettato il paese e l’intero globo in una profonda crisi economica senza precedenti.

Lockdown, le ripercussioni sull’economia

L’emergenza sanitaria generata dalla rapida diffusione del Covid-19 ha avuto un impatto enorme sull’economia a livello globale.  Le conseguenze sono state gravose (e in alcuni casi addirittura fatali) per quasi tutti i settori.

Lo stop forzato della quasi totalità delle attività economiche e il drastico cambiamento delle abitudini di acquisto ha fatto registrare bruschi cali in quasi tutte le aziende (fatta eccezione per il settore farmaceutico, quello dell’elettronica, l’agroalimentare e la logistica e trasporti).

Di contro, a farne maggiormente le spese e nel lungo tempo (ovvero anche quando nella Fase 2 sono ripartite, seppur lentamente e con molte difficoltà, la maggior parte delle attività lavorative) soprattutto alcuni comparti come quello delle produzioni cinematografiche e teatrali, della moda e di quello più ampio del turismo che vede, purtroppo, in ginocchio le strutture ricettive, la ristorazione, i lidi, le terme e i casino.

Le nuove abitudini

Non sorprende però che in tempi di “si salvi chi può” le abitudini cambino rapidamente. Niente poltrona in sala? Ci si consola con le serie tv. Niente librerie? Ci sono gli audiolibri. Niente gare podistiche? Ci sono le sfide delle virtual run. Niente puntate al casino dal vivo? Arriva il gioco online a dare una grande scarica adrenalinica: riscontrano un particolare successo le versioni in tempo reale, come i casinò live, dei quali esistono ampie selezioni su siti aggregatori come miglioricasinoonline.net.

Insomma, l’ottimista trova non solo una soluzione, ma vede nel lockdown un’occasione per fermarsi a ragionare. Così ad esempio la direzione del Casinò di Sanremo pur puntando ad una prossima riapertura con l’adozione di tutte le necessarie misure di sicurezza, offre la possibilità di giocare online. Una delle caratteristiche più apprezzate del trend dei casinò dal vivo è la possibilità di pianificare le proprie scelte in tempo reale; ogni gioco presenta combinazioni di vincita diverse mettendo in risalto l’abilità dell’utente. Inoltre tutto avviene in piena sicurezza, comprese le transazioni bancarie.

Ancora un cambiamento, le vacanze open air

Anche la possibilità di non poter partire per le tanto sospirate vacanze estive ha fatto scattare in molti la “modalità cambiamento”.Ciò che sembra essere la risposta all’Estate 2020 è il turismo all’aria aperta: massima libertà, possibilità di praticare attività open air adatte un po’ a tutti e, fattore niente affatto trascurabile, l’abbattimento di alcuni costi. Sarebbero questi i principali vantaggi della tipologia di vacanza a cui in tanti si stanno accostando dopo il lockdown.

Una forma di turismo sicuramente diversa per tanti, un tipo di turismo, potremo dire esperienziale, legato al territorio, intimo, gratificante, sostenibile che punta alla rivalutazione delle risorse outdoor.

Bonus vacanze

Per chi, invece, non ama affatto i cambiamenti e che, piuttosto che fare una vacanza open air, preferisce restare a casa, è bene ricordare che tra le misure previste dal governo al fine i fronteggiare la crisi sociale ed economica è previsto un bonus vacanze.

Si tratta di un  contributo con valore nominale fino a 500 euro per le famiglie che trascorreranno le proprie vacanze nelle strutture ricettive del territorio italiano

Naturalmente esistono determinate condizioni per poter richiedere tale contributo. Innanzitutto un limite di 40.000 euro relativamente all’indicatore ISEE. Inoltre, il valore del bonus dipenderà dalla composizione del nucleo familiare. Se, ad esempio, il nucleo familiare è composto da due persone l’importo del bonus corrisposto verrà ridotto a 300 euro, mentre se il nucleo familiare è composto da una sola persona la cifra erogata sarà pari a 150 euro.

Detto bonus vacanze 2020 potrà essere utilizzato esclusivamente da un componente della famiglia a partire dal 1° luglio e fino al 31 dicembre per le spese avvenute in un’unica soluzione.

Tuttavia occorre sottolineare che il bonus consta di due parti: la prima parte consiste in uno sconto immediato dell’80% per quanto concerne il vero e proprio soggiorno (necessita il rilascio della fattura da parte dell’attività turistica che attesti l’avvenuto pagamento con l’indicazione del codice fiscale del contribuente), mentre del restante 20%  si beneficerà  con la detrazione dell’imposta IRPEF in sede di dichiarazione dei redditi.

“La crisi porta progressi”

Insomma, come sempre, aveva ragione Albert Einstein: “La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi.  La creatività nasce dall’angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie.”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami