Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Incendio a Sarno, sono quasi tutti minorenni

I Carabinieri di Nocera Inferiore hanno individuato i responsabili dell’incendio che venerdì sera ha devastato una vasta area del Monte Saretto. Si tratta di sei giovani, cinque dei quali minorenni, tutti del posto.

Le indagini sono state indirizzate dalle immagini raccolte dai sistemi di videosorveglianza della zona. Le successive perquisizioni e le dichiarazioni, hanno poi condotto ai sei giovani le cui posizioni ora sono al vaglio del pm Angelo Frattini della Procura del Tribunale dei Minorenni di Salerno e del pm Anna Chiara Fasano della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore.erra distrutta per uno scherzo

Sarno, terra distrutta per uno scherzo

I responsabili individuati dalle autorità hanno riferito che si sarebbe trattato di uno “scherzo” di cui  però avrebbero perso il controllo.

L’incendio, a causa del forte vento, si è immediatamente propagato, Circa 200 persone sono state costrette a lasciare le loro abitazioni lambite dalla fiamme. L’area ha bruciato per tutta la notte. Solo nella mattinata di sabato, sono stati domati gli ultimi focolai.

Non parlerò di “una generazione” nel grande rispetto dei tanti figli di Sarno che sono il nostro orgoglio, il nostro futuro ed invito anche voi, miei cari concittadini, a non farlo.Chi ha distrutto la nostra terra “per uno scherzo” (così avrebbero motivato tutto), merita di essere identificato, giudicato e condannato nella sua SINGOLA RESPONSABILITÀ e non generalizzando.Confidiamo nella giustizia alla quale chiediamo pene severissime, esemplari, senza sconti, nella piena consapevolezza del grave crimine commesso”  ha sentenziato il primo cittadino.

 

(Fonte foto: Pagina Facebook Portavoce Sindaco Giuseppe Canfora)

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi