Inizia l’avventura degli Azzurrini – Italia Francia probabili formazioni

Gli Azzurrini, ovvero la Nazionale Under 21 di calcio, esordiranno stasera contro la Francia nel torneo che si terrà tra Romania e Georgia. L’Italia, assieme alla Spagna, è la nazionale più titolata (cinque titoli) ma l’ultimo di questi risale a quasi vent’anni fa, ovvero nel 2004. In quella nazionale militavano De Rossi e Gilardino, ovvero due campioni del Mondo 2006.

I ragazzi di Nicolato proveranno a strappare alla Spagna il titolo. Sulla carta gli Azzurrini sembrano perfettamente in grado quantomeno di superare almeno la fase. L’unico neo della nazionale sembra essere però proprio il C.T., ovvero Paolo Nicolato. Ottimo allenatore, tanto da aver raggiunto la semifinale nel Mondiale Under 20 perdendo contro la Polonia.

Nonostante un arbitraggio pessimo è nettamente a sfavore (all’ultimo minuto Scamacca pareggiò ma il direttore di gara si inventò un fallo dell’attaccante). Nicolato azzerò subito le polemiche parlando “Grande sforzo della sua squadra che doveva essere lodata per la prestazione“.

Un problema di cambi

Tuttavia il C.T. ha un problema, i cambi. Già nella scorsa edizione Nicolato mostrò questo problema. Non nel senso che non sa farli, nel senso che non li fa. Diverse volte il C.T. si è trovato in difficoltà rimanendo in dieci, a volte in nove, per essersi rifiutato di cambiare un calciatore ammonito in palese difficoltà.

Probabili formazioni

Ma lasciando perdere queste cose, vediamo la probabile formazione degli Azzurrini. Il modulo sarà il classico 3-5-2 tanto caro a Nicolato. I nomi più altisonanti sono Carnesecchi in porta, Tonali (ormai un giocatore del New Castle) e l’ormai spento Gnonto in attacco. Di seguito le probabili formazioni di entrambe le squadre.

Francia (4-3-3): Meslier; Nkounkou, Badé, Kalulu, Diakité; Le Fée, Caqueret, Thuram; Gouiri, Kalimuendo, Barcola.

Italia (3-5-2): Carnesecchi; Pirola, Lovato, Scalvini; Udogie, Tonali, Rovella, Esposito, Bellanova; Pellegri, Gnonto.

Olimpiadi 2024

Ci sono tre motivi per cui è necessario che gli Azzurrini tornino vincitori. Oltre alla gloria, è necessario riportare il trofeo in Italia. Infatti delle cinque vittorie, tre sono arrivate in fila. Inoltre la squadra vincitrice sarà automaticamente qualificata per le Olimpiadi di Francia 2024.

E se perlomeno le vittorie Europee degli Azzurrini sono cinque, la nazionale italiana non vince da un po’ più di tempo. Ovvero dalle Olimpiadi del 1936, ovvero da quando Vittorio Pozzo allenava la Nazionale. Da allora il miglior piazzamento è stato il bronzo ad Atene 2004.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pompei scelto il nuovo allenatore

Pompei la società ha scelto Daniele Cinelli come nuovo allenatore. Il comunicato stampa ufficiale FC Pompei comunica di aver affidato a Daniele Cinelli l’incarico di allenatore...

Juve Stabia due colpi in entrata!

Juve Stabia arrivano altri due colpi in entrata come riporta una nota ufficiale della società. Il primo colpo di giornata La S.S. Juve Stabia comunica di...

Come prepararsi a un viaggio in Lapponia: abbigliamento e accessori da mettere in valigia

Ci sono viaggi che tutti sognano di fare almeno una volta nella vita. Il motivo è legato al fascino delle destinazioni, terre sospese tra...

Meglio guardare la partita o fare un’escursione sul Sentiero degli Dei? (video)

Qualche settimana fa ci siamo trovati di fronte ad un dilemma: "Meglio guardare la partita di calcio della Nazionale Italiana o fare una passeggiata/escursione sul Sentiero Degli Dei, tra Agerola e Nocelle?"

ULTIME NOTIZIE

Juve Stabia due colpi in entrata!

PUBBLICITA