Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Notre-Dame: Ricostruiremo questa cattedrale insieme”

Ricostruiremo questa cattedrale insieme, è il destino della Francia.Lanceremo una raccolta fondi, anche Oltralpe e lanceremo un appello in favore dei grandi talenti affinché vengano a ricostruire la cattedrale di Notre-Dame

L’appello lanciato dal Presidente Emanuel Macron  è stato subito accolto da diverse amministrazioni ed imprenditori francesi.

La sindaca di Parigi Anne Hidalgo è stata la prima ad annunciare un contributo di 50 milioni per la ricostruzione della cattedrale bruciata.

La Hidalgo ha annunciato di voler indire una conferenza internazionale di donatori coinvolgendo mecenati di tutto il mondo.

La regione Ile-de-France sbloccherà 10 milioni di euro per aiutare l’arcivescovo a realizzare i primi interventi di ricostruzione.

I grandi imprenditori francesi si mobilitano per la ricostruzione

Francois Pinault, il multimiliardario proprietario del Gruppo Kering, ha immediatamente aderito all’appello e ha promesso che donerà 100 milioni di euro per il restauro della Cattedrale.

Lvmh  raddoppia e annuncia di voler stanziare 200 milioni di euro per il restauro del monumento.

Cento milioni verranno versati da Total, il gruppo petrolifero transalpino ed altri 100 milioni dal gruppo della cosmesi L’Orèal, insieme alla famiglia Bettencourt Meyers e alla Fondazione Bettencourt Schueller.

Capgemini Group , società attiva nella consulenza informatica, ha deciso di contribuire donando un milione di euro.

Anche in Usa si sono già attivati.  La French Heritage Society, un’organizzazione che ha sede a New York, dedita  alla conservazione dei tesori architettonici e culturali francesi, ha lanciato una pagina web di raccolta fondi.

(Foto da Facebook)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi