E’ stato ritrovato nella acque del canale Muzza il cadavere di Sara Luciani, la ventunenne sparita da Melzo (MI) venerdì sera dopo essere uscita con il fidanzato Manuel Buzzini.

Il cadavere galleggiava sulle acque del canale ed è stato un passante a dare l’allarme.

Il corpo è stato recuperato intorno alle 14,30 dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco, coordinati dai Carabinieri di Cassano d’Adda.

Al momento si ritiene che sia stato il fidanzato Manuel Buzzini ad aver ucciso la giovane anche sulla scorta del fatto che il ragazzo si è ucciso venerdì notte impiccandosi nel cortile del palazzo di sua nonna,

Dall’esame autoptico è risultato che Buzzini faceva uso di cocaina.

Si indaga per chiarire la dinamica della morte della Luciani.

Print Friendly, PDF & Email