Tragedia a Firenze, si cercano superstiti tra le macerie

Firenze, tragico incidente in un cantiere per la costruzione di un nuovo supermercato Esselunga. Tre le vittime. Diversi feriti e alcuni dispersi

Una giornata di lutto e dolore ha colpito la città di Firenze a seguito di un tragico incidente in un cantiere di costruzione per un nuovo supermercato Esselunga in via Mariti, nell’area dell’ex Panificio Militare. La tragedia ha lasciato tre operai morti, diversi feriti e alcuni dispersi, come si legge anche da Rai News.

Firenze, in corso le operazioni di soccorso

Il crollo, avvenuto nella mattinata, è stato causato dal cedimento di una trave in cemento armato lunga 20 metri, che ha provocato il collasso di un solaio e, di conseguenza, di altre travi. L’incidente ha immediatamente mobilitato i soccorsi, con vigili del fuoco, unità cinofile, e il supporto del 118, che si sono adoperati per le operazioni di ricerca e soccorso tra le macerie.

Sicurezza sul lavoro, un tema che continua a essere al centro delle preoccupazioni sindacali e politiche

La presidente di Esselunga, Marina Caprotti, ha espresso il suo profondo cordoglio e vicinanza alle famiglie delle vittime, annunciando la chiusura pomeridiana dei negozi della catena in città in segno di lutto. Anche i sindacati, colpiti dalla gravità dell’accaduto, hanno proclamato uno sciopero generale nelle ultime due ore di turno per sensibilizzare sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

La tragedia ha scosso l’intera comunità, con il sindaco di Firenze Dario Nardella e il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani che hanno espresso il loro dolore e la loro vicinanza alle famiglie delle vittime. La presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha altresì manifestato il suo cordoglio a nome del governo, sottolineando l’importanza dell’impegno nelle operazioni di soccorso e nella ricerca dei dispersi.

Questo incidente mette nuovamente in luce l’importanza della sicurezza sul lavoro, un tema che continua a essere al centro delle preoccupazioni sindacali e politiche, richiamando l’attenzione sulla necessità di adottare misure preventive più stringenti per evitare che simili tragedie si ripetano.

Il pensiero di tutta la comunità va alle vittime, alle loro famiglie, e a tutti coloro che sono stati toccati da questa tragedia. La sicurezza nei luoghi di lavoro deve rimanere una priorità assoluta, per garantire che ogni lavoratore possa tornare a casa sano e salvo al termine della giornata lavorativa​​​​.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giro D’Italia nell’Italia del Giro – La Tappa numero 10

Giro D'Italia oggi riposo, domani la tappa numero dieci che partirà da Pompei. Lo spettacolo dello scenario e delle curiosità . Pompei-Cusano Mutri (Bocca della...

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante

Castellammare le emozioni del varo della nave Atlante   Castellammare di Stabia questa mattina si è svolto il varo della nave militare “Atlante”. Tanta gente accorsa...

Attimi di terrore al Centro Commerciale Campania. Gente in fuga

Attimi di terrore intorno alle ore 22.00, al Centro Commerciale Campania di Marcianise dove è avvenuto il crollo della controsoffittatura posta nei pressi della gelateria La Scimmietta. 

Juve Stabia quando dopo il sogno non arriva l’ultimo sogno

Juve Stabia editoriale del lunedi in casa gialloblu. Perdonate il gioco di parole ma quando le vespe vincono e fanno festa non riescono a...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA