Crollo di alberi e tabelloni pubblicitari in tutta la provincia

Erano da poco trascorse le 15.00, quando una violenta tromba d’aria ha investito la città di Napoli causando ingenti d’anni

In Via Divisione Siena, le forti raffiche di vento hanno spinto giù da un terrazzo all’ottavo piano una struttura di ferro (forse un pezzo di un gazebo).

Per fortuna solo tanto spavento tra i pedoni ed i residenti a causa del tonfo provocato dall’oggetto.

Parecchi alberi sono stati abbattuti e molti tendoni sono volati via in diversi punti della città.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco.


A Portici, in Via Cipressi, due persone sono rimaste ferite dopo essere state centrate da una tettoia di lamiera volata da una proprietà privata..

Si tratta di un pedone ed un motociclista, entrambi trasportati al Pronto Soccorso.

Da quanto si apprende, il pedone avrebbe riportato contusioni. Mentre il motociclista è stato portato all’Ospedale ‘Maresca’ di Torre del Greco per una frattura scomposta alla gamba.
In seguito è stato trasferito all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Nella stessa strada è stato segnalato anche il cedimento di un muretto che costeggia la strada.

A Ercolano due persone sono rimaste leggermente ferite in un rimessaggio di barche dopo essere state colpite da una tettoia caduta.
A Pozzuoli, un albero si è abbattuto su un’auto – l’occupante del veicolo è riuscito a mettersi in salvo prima che l’albero si abbattesse sulla sua auto.

Anche a Calvizzano, Via Restienza, tragedia sfiorata. Un cartellone pubblicitario di grandi dimensioni è stato divelto ed ha sfiorato alcune autovetture che transitavano in quella zona.

Tutte sospese le corse di aliscafi dirette da Napoli a Ischia e Procida (e viceversa).

 

Articoli correlati

Tromba d’aria Caserta. Danni ingenti (foto e video)

Allerta meteo per la regione Campania

Siracusa, il Comune lancia un avviso di allerta meteo

Print Friendly, PDF & Email