Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Atalanta-Benevento: Streghe, rivelazione di questo campionato

BENEVENTO-ATALANTA. Il Benevento, vera rivelazione di questo campionato, ospita l’Atalanta di Gasperini al Ciro Vigorito. Filippo Inzaghi e i suoi stanno stupendo in questo campionato. Streghe che puntano ad un risultato utile contro la Dea, ma non sarà facile visto che quest’ultima sta macinando punti partita dopo partita. Arbitra il match il signor Manganiello. Piove a Benevento e il terreno è molto pesante, ciò potrebbe condizionare l’intera partita. Primo pallone per i locali, da subito schiacciati nella loro metà campo; poi è l’Atalanta ad imporsi con un bel giro palla. Gli ospiti creano tantissime occasioni, respinte tutte da un ottimo Montipò tra i pali. Tutte tranne una, il gol di Ilicic, che ha trascinato la Dea verso il vantaggio maturato allo scoccare della mezz’ora. Si va agli spogliatoi su risultato di 1-0 per i nerazzurri.

Secondo tempo: Atalanta si impone e fa il poker al Virgorito

Nel secondo tempo Inzaghi inserisce un centrale in più, sposta Improta a sinistra e lascia a Maggio il compito di occuparsi della corsia di destra. Al 46′ esce Daam Foulon ed entra Christian Pastina, l’uomo che procura l’azione del pareggio. Al 50′ Pastina pesca benissimo l’inserimento di Marco Sau che insacca in scivolata. E’ pari al Vigorito: 1-1. Atalanta che non si lascia sorprendere nonostante il pareggio, e imposta bene alla ricerca del gol. Ospiti che reagiscono mettendo a segno tre reti nell’ultima mezz’ora grazie soprattutto a Ilicic, l’uomo chiave che in questa partita fa la differenza, servendo due spunti importanti prima a Toloi, poi a Zapata. All’86’ segna Luis Muriel, subentrato all’ex Napoli. Si chiude ogni speranza per i campani, che sono costretti ad arrendersi di fronte ad una grande squadra. Atalanta che ritrova con questo match la zona Champions.

Benevento 1 Atalanta 4, il tabellino

MARCATORI: 30′ Ilicic (A), 50′ Sau (B), 69′ Toloi (A), 71′ Zapata (A), 86′ Muriel (A).

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Glik, Barba, Foulon (dal 46′ Pastina); Improta, Schiattarella, Dabo (dal 58′ Hetemaj); Ionita (dall’80’ Del Pinto), Sau(dal 58′ Di Serio); Lapadula (dal 58′ Insigne). All. Filippo Inzaghi.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler (dall’87’ De Paoli), Gosens (dal 73′ Maehle); Pessina (dal 63′ Malinovsky), Ilicic (dall’87’ Miranchuk); Zapata (dal 73′ Muriel). All. Gian Piero Gasperini.

ARBITRO: Gianluca Manganiello di Pinerolo.

AMMONITI: De Roon, Palomino (A), Foulon, Lapadula, Dabo (B).

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x