Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il Bologna esce ancora una volta sconfitto, al Genoa basta un tiro da fuori di Piatek per decidere la partita. La nuova coppia Destro-Okwonkwo non crea pericoli. Nel finale Pulgar perde la testa e si fa espellere.

 

 

Skorupski 5,5: ieri stranamente un po’ insicuro negli interventi;

De Maio 6: forse la sua miglior partita in rossoblu, avrebbe risaltato di più in una prestazione collettiva migliore;

Danilo 5,5:  Partita condotta dignitosamente, pesa però sulla sua prestazione il fatto di lasciar tirare liberamente Piatek sul goal;

Gonzalez 5,5: qualche sbavatura come al solito ma meglio di altre volte;

Mattiello 5+:  Tante difficoltà in fase di proposizione, spesso non arriva nemmeno al cross;

Poli 6-: prestazione in crescita rispetto alle scorse, forse grazie a una migliore condizione fisica;

Pulgar 4: partita disastrosa, una marea di palle perse e poca voglia di fare. Pone la ciliegina sulla torta con un intervento scellerato su Romulo che gli costa il rosso;

Dzemaili 5,5: molto fumo e poco arrosto: nessuno dei suoi attacchi crea pericoli alla difesa genoana;

Dijks 6: una delle poche certezze del Bologna, se in difesa mostra ancora qualche lacuna in fase offensiva si fa sempre trovare;

Svanberg 5,5: Esordio esordio rivedibile. Cerca di fare un giochetto di gambe ma perde palla e il Genoa va a segnare con Piatek. Sfortunato però perché sulla sua sassata da fuori si mette in mezzo la nuca Dijks.

Orsolini NG

Okwonkwo 5,5: prova a rendersi pericoloso con la sua velocità ma negli ultimi 10 metri non riesce a creare nulla di pericoloso dalle parti di Marchetti;

Destro 5+: la voglia c’è ma non si poteva pensare che senza palloni giocabili avrebbe potuto spostare molto di più di Falcinelli o Santander;

Santander NG: non tocca un pallone

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi