Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Burnley che spettacolo, Everton che follia, Leicester che magia!

Facciamo un salto in Premier League, con un breve focus sulla giornata di ieri, Liverpool trionfatore, ma oramai non fa nemmeno piu’ notizia:

A Casa del Wolverhampton Wanderers, vince ancora una volta il Liverpool, con un goal di Bobby Firmino, onestamente, abbiamo terminato le parole per definire il campionato dei Reds che a questo punto, possono anche iniziare a pensare alle Coppe e provare a vincere qualche altro trofeo per maggio.

Vince il Manchester City a casa Sheffield United, con il goal di Aguero, una vittoria che serve per mettere punti nel forziere Champions League, anche perche’ il Leicester torna a vincere, grazie a Super Perez, una delle rivelazioni di questa Premier League 2020.

Le Foxes travolgono il West Ham e ringraziano Arsenal e Burnley che fermano rispettivamente Chelsea e Manchester United. La zona Champions comincia a farsi interessante per i ragazzi di Brendan Rodgers che sognano di regalare ancora una volta una grande impresa al loro popolo.

Il piccolo Burnley, mata i Red Devils e si conferma squadra viva destinata ad una salvezza tranquilla, per un attimo si rivede l’Arsenal che in dieci uomini pareggia a Stamford Bridge , da segnalare una magia di Gabriel Martinelli. Vince anche Mourinho che guadagna punti pesanti per la zona euro ed adesso inizia a vedere la targa del Chelsea.

Follia Everton! Ancellotti contro il Newcastle sta per festeggiare una bella vittoria ma Florian Lejeune nel recupero fa 2-2, pazzesco al Goodison Park in un campionato che non lascia mai niente al caso. In coda vittoria dell’Aston Villa contro il Watford, zona rossa disegnata, con AFC Bournemouth e Norwich City nella zona retrocessione ma solo i canarini sembrano aver perso contatto e terreno con il resto del gruppo e forse anche questo, potrebbe essere un finale  scritto con largo anticipo.

Di Armando Mandara

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi