Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Dopo l’Uomo Cragno è arrivato l’Uomo Ragno.

Ma prima il saluto di Mr Maran: “Mi avete fatto sentire a casa. Grazie Cagliari

Embed from Getty Images

Zenga, ex portiere dell’Inter e della Nazionale arriva sulla panchina rossoblu dopo quel rumoroso no del 2014 quando alla prima stagione di Presidenza, Giulini lo chiamò al capezzale di quel Cagliari che poi retrocesse amaramente per un solo punto a favore dell’Atalanta.

Ora Walter ha accettato, contratto sino al 30 giugno 2021.

La tifoseria è contrariata, sopratutto per quel voltafaccia e quel NO per poi andare alla Sampdoria.

Vedremo se il pallino del Presidente darà i suoi frutti o se sarebbe stato meglio affidare la squadra a Bernardo MEREU e a Max Canzi.

Solo il futuro potrà rispondere a questa domanda, ma speriamo di non essere contraddetti.

In attesa di capire bene il decreto che oggi verrà firmato dal Primo Ministro Giuseppe Conte, il calcio si lecca le ferite.

Tra polemiche sul VAR, sugli arbitri, sui dirigenti che accusano altri di avere in mano il potere decisionale del giuoco del pallone, insomma, chi ne ha più ne metta.

Ma sopratutto il problema allo stato attuale è questo:

è meglio fermare il Campionato per un mese, o giocarlo per lo stesso tempo a PORTE CHIUSE ?

Cosa sarebbe meno peggio?

Una decisione va presa ed è certo che qualsiasi essa sia verrà contestata da tutti.

Dopo l’Uomo Cragno è arrivato l’Uomo Ragno.

In attesa di sapere di che morte dobbiamo morire, auguriamoci che questo maledetto CORONA VIRUS lasci il nostro mondo e ci lasci vivere in pace, che di problemi ne abbiamo già abbastanza

Dopo l’Uomo Cragno è arrivato l’Uomo Ragno

Buona vita a tutti, belli e brutti !

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi