" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

L’Arsenal viene rimontato due volte da un Cardiff brillante ma passa nel finale grazie al potente destro di Lacazette.

Embed from Getty Images

L’Arsenal soffre ma porta a casa la seconda vittoria del suo campionato sul campo di un Cardiff brillante, capace di rimontare due volte i Gunners. Nel finale decisiva la rete di Lacazette

Embed from Getty Images

Emery si affida a Lacazette e Aubameyang, supportati dalla tecnica di Ozil e Ramsey: Xhaka e il giovanissimo Guendouzi davanti alla difesa. Warnock punta su Reid e sulla velocità della coppia Ward-Hoilett. Parte bene la squadra londinese, che prende subito in mano il possesso palla e passa in vantaggio su azione d’angolo: dopo 11 minuti Mustafi prende bene il tempo alla difesa avversaria e di testa insacca sotto l’incrocio con una potente conclusione. La reazione del Cardiff si concretizza con una bella rovesciata di Reid di poco alta sopra la traversa. Lacazette sfiora poco dopo il raddoppio con un bel tiro rasoterra ad incrociare, che si stampa sul palo. La squadra di casa continua però a creare diversi pericoli dalle corsie esterne e proprio da un bel cross teso di Bennett arriva il pareggio prima dell’intervallo: Camarasa vince un rimpallo con Monreal ed insacca alle spalle di Cech con un potente destro sotto la traversa.Nella ripresa l’Arsenal torna a spingere e sfiora il nuovo vantaggio con Lacazette, che al 62′ si traveste da uomo-assist con un bellissimo colpo di tacco per Aubameyang. L’ex Dortmund inventa un destro a giro dal limite che non lascia scampo a Etheridge e si infila nell’angolo lontano.La reazione del Cardiff arriva però immediatamente e sugli sviluppi di un calcio piazzato Morrison fa da torre per Ward, che gira di testa alla destra di Cech. All’82 arriva però la risposta di Lacazette, che viene servito bene da Torreira e scarica sotto la traversa un bolide terra-aria, con Etheridge sorpreso sul proprio palo. Il Cardiff si getta in avanti con la speranza di riacciuffare l’Arsenal per la terza volta nella partita ma senza creare nitide occasioni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami