Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

I cattolici scozzesi vincono “l’other old firm” contro i protestanti nordirlandesi. Il ritorno il 19 Luglio a Celtic Park.

Proprio nella settimana – ironia della sorte – in cui la comunità protestante ricorda la vittoria di Guglielmo d’Orange contro l’esercito cattolico di Giacomo II nel 1690, il Celtic espunga Windsor Park (Belfast) per 0-2 e ipoteca la qualificazione al secondo turno preliminare della Uefa Champions League. La memoria della vittoria risalente a più di trecento anni fa, avviene con parate molto colorite e vari falò; proprio per evitare di incappare in tutto ciò, e nelle tensioni connesse, il match è stato posticipato a ieri sera e non è stato possibile assistervi per i tifosi ospiti.

 

Passando al calcio giocato, i Bhoys hanno disputato il classico match da grande squadra: partita incanalata nel primo tempo – grazie alle segnature di Haughey (sfortunata autorete sull’azione di Scott Sinclair) e Tom Rogic – e tranquilla gestione nella ripresa.

 

Alla fine della partita, il manager Brendan Rodgers ha espresso tutta la sua soddisfazione: “Penso che Roy (Roy Carroll, attuale portiere del Linfield con un passato al Manchester United ndr.) sia stato fantastico, ha fatto alcune parate incredibili. Per noi avrebbe potuto essere un match complicato, con momenti difficili, ma i giocatori sono stati bravi a superarli”.

Il ritorno, fra meno di una settimana, a “The Paradise” presso Glasgow.

Written by: Andrea Tonioni

 

Fonte immagine principale: sito web ufficiale del Celtic
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi