Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Leonardo Acori parla del suo ex giocatore

Abbiamo intervistato l’ormai ex allenatore del Rimini che nelle settimane scorse è stato sostituito da Petrone ex Pisa: Di seguito le nostre personalissime domande:

 

Chi vede come favorita per la vittoria finale nei playoff di Serie C?

Non ci sono favorite, conta molto come si è arrivati fisicamente, le squadre stanno giocando da tanrto tempo. Conterà molto l’episodio sono tutte squadre forti, è molto bella Arezzo-Pisa.

Lei ha avuto D’Angelo come giocatore, come lo può giudicare?

Era un giocatore molto intelligente e forte, molto fisico si vedeva che avrebbe fatto l’allenatore. L’ho allenato sei anni ai tempi del Rimini e Luca ha fatto l’anno della c2, due anni di C1 e la serie B.

E’ sorpreso dell’eliminazione del Monza?

L’Imolese sulla carta come giocatori poteva essere superiore al Monza e lo ha dimostrato, Dionisi è un ottimo allenatore che ha creato un ottimo impianto di gioco.

Sarebbe utile una riforma a questa serie C?

Ci vorrebbe una riforma del calcio, ad esempio per quanto rigurda la B ancora non si sa se si faranno i playout si va avanti a forza di ricorsi al TAR. E’ logico che ci vuole una riforma generale. Parlando delle fidejussioni, penso che andrebbero fatte solo nelle banche italiane e non in paesi sconosciuti. Ci sono delle scappatoie che complicano l’annata a tutte le squadre. Si potrebbe ad esempio fare un girone con 18 squadre.

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi