Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Questa sera, verrà disputato il match tra Frosinone e Sampdoria alle ore 20:30 presso lo stadio Benito Stirpe. Per questa sfida, ho contattato il collega di Sampdorianews.net, Matteo Privitera e con lui ho discusso sulla partita odierna.

Intervista a Privitera: Sampdoria

1) Potrebbe essere una partita che non finirà in parità, però vista la competitività di entrambe le squadre, chi avrà più opportunità di andare in vantaggio? 

“Sulla carta, comparando le due rose, dal punto di vista tecnico la squadra blucerchiata ha indubbiamente qualcosa in più rispetto al Frosinone. Tuttavia credo che i gialloazzurri abbiano più chances, considerando la spinta del pubblico che si appresta dopo due anni a rivedere una partita di Serie A allo Stirpe”.

2) Il Frosinone è una delle tre neopromosse. È reduce di due sconfitte ed un pareggio. Che Frosinone ti aspetti, tenendo conto del fattore campo? Chi temi dei canarini? 

“Mi aspetto un Frosinone che partirà sin da subito con un ritmo alto, con la voglia di fare bene sin da subito davanti ai propri tifosi. Certamente tornare a giocare nel proprio stadio, sotto la spinta dei propri tifosi, dà una marcia in più. Tra i gialloazzurri credo che Ciano sia il giocatore che potrebbe dare più filo da torcere alla retroguardia blucerchiata”

3) La Sampdoria arriverà a Frosinone con alle spalle una bellissima vittoria sul Napoli. Ti aspetti le stesse motivazioni anche con il Frosinone o una Samp diversa?

“La Samp ci ha abituato già l’anno scorso a questo tipo di situazioni: vittorie ampiamente meritate in casa contro grandi squadre, e passi falsi tremendi in casa di squadre che lottano per non retrocedere. Il problema è appunto psicologico, perchè sulla carta la squadra ha dei valori. E’ normale che contro le big le motivazioni siano diverse rispetto a quando giochi con le cosiddette piccole, specie nei giocatori più giovani che bramano dalla voglia di mettersi in mostra davanti alle squadre più blasonate. Questo errore però ci è costato l’Europa League l’anno scorso, pertanto spero che questo trend questa stagione cambi, a partire dalla gara contro il Frosinone”.

 

Annalisa Sementilli

 
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi