Register
A password will be e-mailed to you.

Dopo Everton – Crystal Palace 2-0, ecco le pagelle con tutti i voti dei Toffees.

PICKFORD: 7 – Impegnato soltanto una volta nel primo tempo (deviazione su conclusione di Milivojevic), nel secondo tempo si rende protagonista di un momento decisivo per il resto del match: calcio di rigore, ancora di Milivojevic, e parata con i piedi di Pickford. Il giovane talento è ancora in forma Mondiale!

COLEMAN: 6 – Aiutato anche poco da Walcott, appoggia spesso la manovra offensiva e limita quanto possibile la scheggia impazzita Zaha. Tornato dopo il lungo infortunio, deve riprendere il ritmo gara.

KEANE: 6 – Ha sempre la meglio sulle palle alte, che siano in difesa oppure in attacco (anche se ha scarsa mira). Perde qualche colpo soltanto quando gli avversari lo puntano in velocità.

ZOUMA: 6.5 – Veloce, fisico, preciso negli anticipi e, nonostante la giovane età, anche esperto fino al punto di giocare con estrema scioltezza anche con la palla tra i piedi.

DIGNE: 6 – Poco appariscente, cerca comunque di fare il suo, soprattutto nel finale, spingendo molto sulla fascia di competenza. Anche per lui, come per Coleman, c’è stato poco aiuto dell’esterno offensivo Bernard.

GUEYE: 6.5 – L’ammonizione nel primo tempo limita la foga nei contrasti, ma con estrema intelligenza riesce lo stesso a fare la solita diga davanti alla difesa.

A. GOMES: 7 – Prima partita in maglia Everton, sorprendentemente da titolare, e primi sprazzi delle sue qualità. Dura un’ora, ma non gli si poteva chiedere di più. Giocatore che potrebbe diventare la variante che cambia a faccia dei Toffees.

WALCOTT: 5 – Con l’Everton le partite negative di Walcott si contano sulle dita di una mano: oggi è stata una di queste, ma non si può pretendere che sia sempre al massimo. Lento e impacciato, tocca pochi palloni e non aiuta il rientrante Coleman.

SIGURDSSON: 6 – Dopo le due partite con Fulham e Leicester in cui aveva fatto la differenza, stavolta torna su livelli normali, ma non demerita facendo il suo.

BERNARD: 5 – Come già detto per Walcott, oggi gli esterni offensivi non sono riusciti ad essere le spine nei fianchi del Crystal Palace. Perde moltissimi palloni e nel secondo tempo cala anche fisicamente.

RICHARLISON: 6 – L’impressione è che da centravanti non riesca a rendere come quando può sprigionare le sue qualità sulle fasce. Partita non eccezionale, ma lotta e cerca sempre di fare il suo compito.

TOSUN: 6.5 – Il suo ingresso in campo dà nuova spinta offensiva ai Toffees, ed inoltre ha il grande merito di trovare il gol del raddoppio subito dopo l’1-0, che taglia definitivamente le gambe agli avversari.

CALVERT-LEWIN: 6.5 – Se Tosun ha chiuso le marcature, è stato lui ad aprirle, con un bel colpo di testa a spiazzare Hennessey.

LOOKMAN: 6.5 – Calvert-Lewin segna, sfruttando un suo assist perfetto. Poi con grande spirito di sacrificio aiuta la squadra e riparte nei minuti finali. Finalmente sprazzi di Lookman.

MARCO SILVA: 7 – Il fatto che i tre subentrati siano stati decisivi sono il segno che sono stati fatti i cambi giusti, ma anche che la rosa a disposizione di Marco Silva ha enorme qualità (consideriamo anche gli altri inutilizzati: Baines, Mina, Davies, Schneiderlin,…). La classifica adesso comincia a farsi interessante, ma adesso si dovrà andare a Manchester per affrontare uno United ferito, che giocherà anche in Champions contro la Juventus.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi