Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

 

Buona prova in amichevole per la Leonzio di Rigoli. Finisce 3-1 il test contro il Palazzolo. Reti bianconere di D’Angelo, Bollino e De Felice.

Sabato l’esordio casalingo contro il Matera.

Nella giornata di avvio della Serie C, la Leonzio, costretta a riposare in attesa di recuperare la gara con la Vibonese riammessa appena 2 giorni fa, ha disputato oggi pomeriggio un test amichevole all’ “Angelino Nobile” contro la formazione di Serie D del Palazzolo.

In vista dell’esordio in campionato di Sabato prossimo contro il Matera di Gaetano Auteri (vincente all’esordio di oggi per 1-0 contro l’Akragas), i bianconeri di Mister Rigoli hanno accumulato ulteriori minuti nelle gambe, perfezionando alcuni meccanismi tattici e provando l’affidabilità dei calciatori che nelle prime partite di Coppa si erano accomodati in panchina.

Tante, infatti, le novità proposte da Rigoli nell’undici iniziale. Tra i pali inizia Ciotti, la linea difensiva propone l’esordio di Pollace sulla destra e la conferma di Squillace a sinistra, coppia centrale composta dal leader Camilleri e dal giovane Monteleone; davanti alla difesa riproposta la bella sorpresa di quest’inizio di stagione Esposito, affiancato dall’insostituibile Marano a destra e da D’Angelo a sinistra; in avanti gli esterni sono i due giovani molto interessanti Russo a sinistra e Gammone a destra, punta centrale Tavares.

La prima parte del primo tempo scivola via senza emozioni di rilievo, con le squadre che si studiano e si risparmiano visto il gran caldo. I lentinesi, a causa delle tante novità di formazione, stentano a trovare la fluidità di manovra vista a Catania ed Agrigento, affidandosi alle giocate dei singoli, con D’Angelo, Russo e Squillace in evidenza sulla corsia di sinistra.

Alla mezz’ora si sblocca la partita, grazie alla pregevole conclusione a giro di D’Angelo, che finalizza una serie di triangolazioni strette con Marano e Tavares. Prima della conclusione del primo tempo, arriva subito il pareggio dei giallo-verdi di Strano, con Tiboni che gira di testa in rete un bel cross dalla destra a conclusione di una buona azione manovrata.

La ripresa si apre con l’ingresso in campo di molti big (Narciso in porta; Gianola e De Rossi in difesa; D’Amico a centrocampo e le frecce Arcidiacono e Bollino in attacco. Nel corso della ripresa, entreranno anche Giuliano e De Felice.

La musica sembra cambiare subito. Gli attacchi bianconeri si fanno sempre più tambureggianti, con i palazzolesi costretti al fallo per fermare le folate di Bollino e la spinta dei terzini.

Il vantaggio leontino arriva su calcio di rigore trasformato da Bollino al quarto d’ora della ripresa. Dopo pochi minuti, De Felice fissa il punteggio sul 3-1 mettendo in rete l’assist di testa di Marano su schema da calcio piazzato battuto da “Biccio” Arcidiacono. Nel finale gli ospiti tentano di accorciare le distanze, ma la difesa bianconera fa buona guardia.

A fine gara, Rigoli si è detto soddisfatto dei graduali miglioramenti della squadra, ormai pronta per affrontare questa attesa stagione del ritorno in Serie C. Buona anche la cornice di pubblico presente in questo caldissimo pomeriggio di Agosto, con circa 300 spettatori presenti, tra cui i 50 ultras del Commando BiancoNero sistemati nella nuova Curva “Emilio Crescimanni”.

Dopo una giornata di riposo, la truppa bianconera si ritroverà Lunedì per preparare l’esordio casalingo di Sabato prossimo. All’ “Angelino Nobile” arriverà il Matera, tra le squadre accreditate per il salto di categoria. Fischio d’inizio anticipato alle 16.30.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi