Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Al caduti di Brema lo scontro diretto con il Pink Bari al Napoli per uno a zero.

La voglia di svoltare, ha prevalso sulla tensione delle ragazze azzurre di mister Pistolesi.

A Napoli arriva la diretta concorrente Pink Bari e la posta in palio è grande.

Alle 12:30,  Maria Sole Ferrieri Caputi, fischia l’avvio di una gara dove la vittoria appare, sia per il Napoli che per le ragazze di Bari, come l’ultimo treno per dare la carica alle ultime speranze di salvezza.

Il primo tempo termina in parità, le squadre si studiano e sono attente a non subire.

Sul finale di tempo è brava la Perez che con un doppio spettacolare intervento, prima in uscita e poi al rientro tra i pali, sventa un’ottima occasione creata dal Bari.

Azione del Napoli

La ripresa è più turbolenta sia sotto l’aspetto agonistico che quello meteorologico.

Affiora in campo una certa tensione per l’alta posta in palio.

La pioggia ed il vento incalzano maggiormente, così come le ragazze di mister Pistolesi.

Al quino finalmente si concretizza in rete un’insistita azione azzurra. Lottando anche contro vento le ragazze napoletane insistono nell’area barese, dove la più lesta è la Popadinova che indovina la zampata vincente e mette alle spalle della Myllyoja per l’uno a zero che regala i primi tre punti al Napoli.

Dopo il vantaggio azzurro si incattivisce la gara e a farne le spese, al 40’, sono la Nocchi e la Weston. Le loro scorrettezze sanzionate con il rosso continuano anche all’uscita dove le rispettive compagne di squadra cercano di sedare la tensione.

La gara finisce con la sudata vittoria del Napoli per uno a zero, dopo cinque minuti di recupero accordati dalla Ferrieri Caputi di Livorno.

TABELLINO

Stadio Caduti di Brema di Napoli. 23 gennaio 2021 ore 12:30

NAPOLI-PINK BARI 1-0
MARCATORI: Popadinova 5’ s.t.

NAPOLI: Perez; Oliviero, Huynh, Arnadottir, Fusini; Errico, Huchet, Goldoni (dal 45’ s.t. Cafferata); Popadinova (dal 25’ s.t. Cafferata), Rijsdijk (dal 18’ s.t. Nocchi) e Hjohlman.

In panchina con mister Pistolesi:   Tasselli, Capparelli, Di Marino, Abati, Beil, Nencioni, Goldoni e Kubassova.

PINK BARI: Myllyoja; Marrone, Soro, Quazzico; Novellino, Silvioni, Weston, Piro (dal 24’ Strisciuglio), Capitanelli (dal 9’ s.t. Caravetta); Helmwal e Sule.

In panchina con mister Mitola: Di Fronzo, Mascia, Parascandalo, Larenza, Buonamassa e Ceci).

Arbitro: Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, coadiuvata da Massimiliano Bonomo di Milano ed Emanuele De Angelis della sezione AIA, Roma 2.

Espulse: Nocchi (N) e Weston (B) al 40’ s.t. per scorrettezze.

Ammonite: Huchet, Oliviero (N), Quazzico (B).

Note: Gara disputata a porte chiuse, con un  minuto di recupero al primo tempo e cinque nel secondo.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x