Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Un Genoa arrendevole è poco convinto dei propri mezzi si infrange mestamente sul muro eretto dai bianco-celesti.
La squadra di mister Ballardini si dimostra troppo debole fuori casa, e perde il match con la Lazio in maniera netta.
La difesa del grifone fa qua da tutte le parti e al portiere Marchetti, per nulla incolpevole, resta solo il raccogliere la palla nella propria rete per 4 volte.

 

Embed from Getty Images

Il centrocampo genoano non regge l’urto con il più esperto e compatto reparto laziale, Milinkovic compagni sovrastano atleticamente e tecnicamente Romulo e Bessa. Solo l’attacco dimostra di essere ancora una volta all’altezza della categoria. L’infallibile Piatek fa tutto in solitudine e segna, sfruttando un rimpallo favorevole firma il suo quinto gol stagionale.

 

Embed from Getty Images

 

Pagelle Genoa:

Marchetti. 5.
Dirige male la difesa e non dà sicurezza ai compagni.
Biraschi. 6.
Difende bene, ultimo ad arrendersi.
Spolli. 5,5.
Disattento, meno combattivo del solito.
Zukanovic. 5.
Perde l’orientamento, partita complicata.
Gunter. 5,5.
Fuori ruolo, fa quello che può.
Romulo. 5,5. Troppi errori, sovrastato dal centrocampo laziale
Bessa. 4.
Inconcludente, delude in regia e non si propone mai.
Hijlemark. 5,5.
Poco concreto, in difficoltà atletica
Criscito. 5,5.
Corre poco e male, quanti errori di impostazione
Medeiros. 6.
Unico a proporre calcio nel primo tempo.
Kouame. 6,5.
È giovane ma non si intimorisce, crea grattacapi alla difesa Laziale.

Il migliore:
Piatek. 7.

Infallibile a tu per tu con il portiere. Bomber.

 

Highlights:

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks