Iervolino contro gli arbitri: rivendicazioni e polemiche nella Serie A

PUBBLICITA

14 Gennaio 2024 – Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, è salito agli onori delle cronache sportive per le sue dichiarazioni contro la classe arbitrale italiana, in particolare contro il designatore Gianluca Rocchi.

Seguendo la sconfitta del suo club nel derby contro il Napoli, Iervolino ha espresso un duro giudizio sull’arbitraggio, definendolo “scandaloso” e “offensivo”, accusando gli arbitri di mancanza di professionalità e di adottare un atteggiamento vendicativo nei confronti delle squadre.

Come riportato da Calciomercato.com, Iervolino ha delineato ulteriormente la sua posizione. Ha accusato gli arbitri di essere vanitosi, maleducati e inadeguati, affermando che è necessaria una riforma nel calcio italiano, che includa anche la classe arbitrale. Secondo Iervolino, gli arbitri non dovrebbero avere “lo scettro della punibilità senza pagarne le spese” e ha sottolineato l’importanza di utilizzare la tecnologia per evitare errori arbitrali.

Durante la partita contro il Napoli, ci sono stati alcuni episodi controversi, come un rigore non concesso a Simy e un gol contestato segnato da Rrahmani. Questi episodi hanno rafforzato la convinzione di Iervolino che le grandi squadre siano privilegiate rispetto alle piccole, portando a un dibattito più ampio sulla parità e l’imparzialità nell’ambito del calcio professionistico italiano.

Iervolino ha anche minacciato azioni legali e ha chiesto le dimissioni di Rocchi, oltre a sostenere che, se una Lega estera dovesse invitare la Salernitana a partecipare, considererebbe seriamente l’offerta. Le sue dichiarazioni riflettono un crescente dissenso verso la gestione dell’arbitraggio in Serie A, evidenziando tensioni tra i club più piccoli e le autorità calcistiche.

Le reazioni al discorso di Iervolino sono state variegate, con alcuni che appoggiano la sua richiesta di giustizia e trasparenza, mentre altri lo vedono come un tentativo di distogliere l’attenzione dalle prestazioni del suo club. La situazione, senza dubbio, solleva questioni cruciali riguardo l’equità e l’integrità nel calcio italiano, aspetti che meritano attenzione e forse un intervento decisivo da parte delle autorità competenti.

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Juve Stabia le vespette Under 16 cedono alla Turris

Juve Stabia - Turris 0-2, le vespette cadono nel finale Under 16, Juve Stabia-Turris 0-2: il tabellino del match Allo Centro Sportivo “San Michele” di Pomigliano...

Pallacanestro Antoniana oggi in campo

Pallacanestro Antoniana questa sera nuova sfida. Il dettaglio nel focus di presentazione a firma dell' ufficio stampa della società Si torna alla Struttura Geodetica di...

Il bonus in busta paga 2024, ovvero la diminuzione del cuneo fiscale

Dal 1° gennaio al 31 Dicembre 2024 i dipendenti sotto contratto potranno usufruire del bonus in busta paga 2024. Questo bonus è applicato al singolo contratto di lavoro ed è applicabile anche ai contratti part-time.

Morto un 60enne sui binari della stazione di Portici – Ercolano

Non c'è stato nulla da fare per l'uomo travolto dal convoglio Ieri mattina un individuo di sessant'anni è stato fatalmente colpito da un treno mentre...

Ultime Notizie

PUBBLICITA