Register
A password will be e-mailed to you.

Inter – Empoli è un match decisivo per Champions League e salvezza, sono attesi circa 70.000 spettatori, ci si augura con atteggiamenti costruttivi.

 

TUTTE LE COMBINAZIONI – L’Inter, nonostante abbia avuto costantemente un buon vantaggio sulla quinta classificata, si ritrova a giocarsi l’ingresso nella prossima Champions League all’ultima giornata. I nerazzurri non hanno mai chiuso il discorso qualificazione a causa di un brutto girone di ritorno, ma per analizzare i motivi di questo calo ci sarà tempo da lunedì in poi. Gli uomini di Spalletti sono scesi al quarto posto dopo la brutta sconfitta di Napoli della settimana scorsa, ma hanno ancora il proprio destino nelle proprie mani. La classifica delle squadre impegnate nella lotta per l’ingresso nella prossima Champions League vede l’Atalanta e l’Inter con 66 punti, i bergamaschi sono terzi perché hanno il vantaggio negli scontri diretti; al quinto posto c’è il Milan con 65 punti, quindi la Roma con 63. Considerando che il primo criterio in caso di arrivo a pari punti di due o più squadre è quello degli scontri diretti, partiamo col dire che i meneghini raggiungerebbero l’obiettivo in caso di vittoria senza dover guardare i risultati delle altre. In caso di pareggio l’Inter deve sperare che il Milan non vinca a Ferrara contro una Spal già salva. Qualora l’Empoli riuscisse ad espugnare San Siro, i nerazzurri dovrebbero assolutamente sperare in una sconfitta del Milan e in una non vittoria della Roma. Per quanto riguarda gli scontri diretti gli uomini di Spalletti sono in vantaggio sul Milan, in svantaggio sull’Atalanta ed in perfetta parità con la Roma. Vediamo ora tutti i casi possibili riguardo l’arrivo a pari punti: con Atalanta, Inter e Milan, vanno in Champions le due squadre nerazzurre; con Atalanta, Inter e Roma, i meneghini sarebbero in Europa League per il criterio della classifica avulsa ed infine con Inter, Milan e Roma a pari punti, a partecipare alla massima competizione europea per club sarebbero le due milanesi.

 

ALTOBELLI – L’ex centravanti dell’Inter, “Spillo” Altobelli in settimana su Twitter non ha risparmiato critiche alla squadra. Ecco il suo tweet.

 

 

BERGOMI – L’ex capitano, lo “Zio” Beppe Bergomi in un’intervista al Corriere dello Sport ha dichiarato che secondo lui anche i tifosi svolgeranno un ruolo cruciale durante la gara di domani. In particolare l’ex difensore si è detto preoccupato per i fischi che i tifosi interisti potrebbero riservare ai loro giocatori se non dovessero sbloccare presto la gara. Ci auguriamo vivamente che ciò non accada, considerando la bassa tenuta mentale dei giocatori nerazzurri, questi fischi potrebbero portare a pessimi risultati.

 

CURVA – A tutto ciò si aggiunge un altro comunicato della curva nord che annuncia sostegno per 90 minuti e festa o guerra dopo la gara a seconda del risultato.

 

MAGLIA – I nerazzurri domani sera indosseranno la maglia della prossima stagione, t-shirt caratterizzata dal colletto bianco e dalle strisce in diagonale attorno alla scritta del main sponsor Pirelli“.

 

SCELTE DI SPALLETTI – Luciano Spalletti è con ogni probabilità alla sua ultima gara sulla panchina interista, pare proprio che l’avvicendamento con Conte possa avvenire nelle prossime settimane. Il tecnico di Certaldo, che ha allenato l’Empoli dal 1993 al 1998, considerando anche le giovanili, schiererà la migliore formazione possibile. Recuperato De Vrij che sarà regolarmente al centro della difesa, l’unico ballottaggio riguarda Icardi (anche lui probabilmente al passo d’addio) e Lautaro Martinez.

 

Embed from Getty Images

 

QUI EMPOLI – Anche l’Empoli ha tutto nelle proprie mani: i toscani si trovano fuori dalla zona retrocessione per cui gli basterà ottenere lo stesso o un risultato migliore rispetto al GenoaAndreazzoli perde Krunic (che qualcuno dà vicino ai nerazzurri nella prossima sessione di mercato) per una lesione muscolare; indisponibili anche La GuminaDiksAntonelli. Confermato il tandem Caputo – Farias in attacco.

 

Embed from Getty Images

 

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All.: Spalletti.

A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Miranda, Cedric Soares, Dalbert, Gagliardini, Borja Valero, Joao Mario, Candreva, Lautaro Martinez, Keita Baldé.

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Silvestre, Maietta, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traore, Bennacer, Acquah, Pajac; Farias, Caputo. All.: Andreazzoli.

A disposizione: Provedel, Perucchini, Rasmussen, Veseli, Nikolaou, Brighi, Pasqual, Oberlin, Ricci, Ucan, Capezzi, Mchedlidze.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi