Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Milan-Inter, Siamo solo alla quarta giornata del campionato ma è già tempo di derby: domani sera si gioca Milan – Inter.

 

Milan-Inter: È già vigilia di derby della madonnina: il Milan nelle ultime uscite si è ripreso dal punto di vista dei risultati ma non del tutto dal punto di vista del gioco, ancora poco convincente. L’Inter comanda la classifica di serie A con 3 vittorie in altrettante partite ma il pareggio di martedì con lo Slavia Praga è un campanello d’allarme da non trascurare: anche i nerazzurri non hanno finora mostrato bel gioco. Ma il derby esula da ogni logica.

 

Embed from Getty Images

 

Giampaolo sembra intenzionato a proporre un albero di Natale con Suso ed uno tra Paqueta Rebic dietro la punta Piatek. Non ci sarà lo squalificato Calabria che è stato espulso la settimana scorsa contro il Verona, al suo posto chance per Conti. In regia c’è un ballottaggio serrato tra Biglia Bennacer con l’argentino leggermente in vantaggio.

 

Embed from Getty Images

 

Conte in conferenza stampa ha annunciato che Lukaku sta bene e ha sconfitto il dolore alla schiena; il belga sarà titolare al centro dell’attacco. In difesa torna il trio titolare, ovvero la GDS (Godin – De Vrij – Skriniar); a centrocampo Brozovic Sensi sono sicuri del posto, di fianco a loro Vecino è favorito su Barella. L’ex Sassuolo (che in realtà quest’estate è stato molto vicino al Milan prima di approdare in nerazzurro) potrebbe giocare in posizione più avanzata, al fianco di Politano ed alle spalle di Lukaku nel caso in cui l’allenatore decidesse di ricorrere al 3-4-2-1. Sulla fascia destra Candreva, nonostante abbia qualche problema alla schiena, dovrebbe avere la meglio su D’Ambrosio Lazaro.

 

Embed from Getty Images

 

MILAN-INTER: PROBABILI FORMAZIONI:

MILAN (4-3-2-1): G. Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Calhanoglu; Suso, Paqueta; Piatek. All.: Giampaolo.

A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Theo Hernandez, Duarte, Bennacer, Gabbia, Borini, Bonaventura, Rebic, Castillejo, Krunic, Leao.

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, Skriniar, De Vrij; Candreva, Vecino, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Politano. All.: Conte.

A disposizione: Padelli, Berni, D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni, Lazaro, Biraghi, Barella, Gagliardini, Borja Valero, Sanchez, Lautaro Martinez, Esposito.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi