Sassuolo-Inter 1-2 le pagelle: Handa salva, Dzeko ribalta, Inzaghi croce e delizia

PUBBLICITA

Sassuolo-Inter 1-2 le pagelle: Inzaghi bravo a correggere i suoi stessi errori, Handanovic superman, delude il terzetto difensivo titolare.

L’Inter batte il Sassuolo in rimonta per 2-1: Inzaghi corregge le sue scelte sbagliate inserendo Dzeko che segna e si procura un rigore.

SASSUOLO-INTER 1-2 LE PAGELLE

HANDANOVIC 7,5: reattivo in avvio sul mancino di Defrel, per poco non para il rigore di Berardi. Vince il duello col trequartista neroverde a fine primo tempo ed è molto intelligente all’ultimo minuto prima dell’intervallo a cercare di evitare a tutti i costi il fallo da ultimo uomo. Tiene a galla i suoi con tanti interventi super dando il via alla rimonta.

SKRINIAR 5: commette il fallo da rigore su Boga, in generale perde quasi ogni duello col francese, deciso passo indietro rispetto alle precedenti partite. 

DE VRIJ 5,5: stranamente insicuro, rischia di combinare una frittata clamorosa a fine primo tempo quando fa un retropassaggio troppo corto ma il Sassuolo non ne approfitta. 

BASTONI 5,5: anche lui, come i suoi colleghi di reparto, è più impreciso de solito. (Dal 57’ DIMARCO 6: Inzaghi lo inserisce nei tre difensori centrali per favorire lo sviluppo della manovra da dietro e lui esegue con diligenza i suoi compiti). 

DUMFRIES 5,5: si accentra spesso scambiandosi posizione con Barella, si vede poco. (Dal 57’ DARMIAN 6: più attento dell’olandese ma meno frizzante). 

BARELLA 6: lo si trova più in fascia che a centrocampo. Sfiora il goal di sinistro in apertura di match ma perde il pallone che poi porta al rigore trasformato da Berardi. Prova a farsi perdonare con due destri entrambi ben indirizzati ma respinti. 

BROZOVIC 6,5: corre tanto ma spesso non riesce a trovare i compagni, nel secondo tempo trova la verticalizzazione che porta Dzeko a guadagnarsi il rigore segnato da Lautaro. Nella ripresa il suo rendimento cresce per via della maggior vivacità di Vidal rispetto a Calhanoglu

CALHANOGLU 5: come nelle ultime gare è molto discontinuo, lo si vede poco ma i suoi calci piazzati creano sempre pericoli agli avversari. (Dal 57’ VIDAL 6,5: molto vivace, pressa tutti gli avversari a tiro con grande garra). 

PERISIC 6: non arriva all’appuntamento col goal per pochi centimetri a fine primo tempo. Poco in partita nel primo tempo ma ad inizio ripresa fa l’assist per il goal di Dzeko. Molto più coinvolto nei secondi 45 minuti, per generosità si prende il cartellino giallo per fallo tattico. 

LAUTARO MARTINEZ 6,5: nel primo tempo fa la lotta ma non gli capitano occasioni, è glaciale dal dischetto nella ripresa. Nei minuti finali passa indietro invece di concludere dall’interno dell’area, decisione presa probabilmente per via della stanchezza. (Dall’89’ D’AMBROSIO s. v.).

CORREA 4: scelto per dare riposo a Dzeko è sempre fuori dal gioco, invisibile. (Dal 57’ DZEKO 8: entra, segna e si guadagna il rigore dell’1-2, re Mida). 

INZAGHI 6: la sua squadra è ancora una volta troppo lunga, chi porta palla, specialmente, non ha molte soluzioni di passaggio. Nel brutto primo tempo dei suoi lui si prende anche un giallo per proteste. Cambia la partita con 4 sostituzioni tutte insieme: l’Inter pareggia neanche un minuto dopo i nuovi ingressi per poi andare a vincere. Comprende i suoi errori e rimedia, ma evitarli dall’inizio della gara sarebbe meglio; da rivedere l’insistenza su Calhanoglu. 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Pompei, esercizi spirituali per approfondire la Parola di Dio

Pompei, gli esercizi spirituali proposti avranno come filo conduttore “Solo la carità è credibile”

Napoli, investita sulle strisce una 12enne, le sue condizioni

Ancora un pedone investito mentre attraversa sulle strisce pedonali a Napoli Nel pomeriggio di ieri, un incidente ha suscitato apprensione a Napoli a Corso Vittorio...

8 fucili scoperti a Castellammare di Stabia, si trovavano in una borsa su una tettoia

Il ritrovamento a Moscarella I carabinieri del reparto operativo di Castellammare di Stabia hanno rinvenuto armi belliche nascoste all'interno di un borsone sportivo blu, abbandonato...

Nola calcio esonerato Mister Luigi Sanchez

  Nola calcio con una nota ufficiale la società ha comunicato il divorzio con Mister Sanchez L'SS Nola 1925 comunica di aver sollevato dall'incarico di allenatore...

Ultime Notizie

PUBBLICITA