Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

L’Udinese blocca l’Inter sullo 0-0: poche le occasioni da goal per le due squadre, i bianconeri hanno ottenuto quello che volevano.

Udinese-Inter 0-0 le pagelle: bene Handanovic e tutta la difesa, centrocampisti ed attaccanti prevedibili, Conte persevera nei suoi errori.

UDINESE-INTER 0-0 LE PAGELLE

HANDANOVIC 6: inoperoso.

SKRINIAR 6: non ha un grosso da fare in fase difensiva e non è impeccabile quando si tratta di giocare il pallone.

DE VRIJ 6: gli attaccanti bianconeri non creano problemi anche per meriti suoi, in fase di impostazione non commette grossi errori sebbene l’Udinese copra molto bene tutte le linee di passaggio.

BASTONI 5,5Lasagna Deulofeu non pungono e lui si può dedicare ad altro. Rispetto al solito, però, sbaglia qualche pallone di troppo.

HAKIMI 5: prova continuamente a sprintare ma i friulani lo limitano con successo e lui sbaglia tutte le scelte al momento della conclusione. Grave l’errore nel cross basso per Lukaku solo davanti la porta nella ripresa. 

BARELLA 5,5: molti gli errori nei passaggi dell’ex Cagliari che però sfiora il gran goal con un destro a volo che sarebbe stato imprendibile per Musso. 

BROZOVIC 6,5: molto bene in interdizione, ma non riesce a scrollarsi di dosso le marcature avversarie per organizzare la manovra. 

VIDAL 5,5: in gare come quelle di oggi il suo apporto non è fondamentale, sarebbe meglio un centrocampista dotato di miglior tecnica. (Dal 70’ SENSI 5,5: dà vivacità ma le sue due conclusioni si rivelano velleitarie). 

ASHLEY YOUNG 5,5: prestazione senza infamia e senza lode, quando ha la chance di segnare sul destro ciabatta la conclusione. (Dal 70’ PERISIC 5,5: non riesce ad incidere). 

LUKAKU 5,5: servito pochissimo nel primo tempo, trova comunque il modo di sgusciare via a due avversari costringendoli al fallo, le cose non migliorano nella ripresa, anzi.

LAUTARO MARTINEZ 5,5: Musso gli nega il goal a metà primo tempo, per il resto sbaglia diverse sponde non riuscendo a dialogare quasi mai con Lukaku. (Dal 70’ ALEXIS SANCHEZ 6: prova a dare imprevedibilità ai suoi con la sua visione di gioco ma è poco assistito dai movimenti dei compagni).

CONTE 4: la sua Inter fatica sempre a sbloccare le partite contro le squadre che si schierano a specchio e lui ritiene di non dover trovare un piano B.  Si è rivisto esattamente quello accaduto nelle due sfide contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League. Diabolico. Nei minuti finali si fa anche espellere per proteste. 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x