Juve Stabia La giustificazione di una sconfitta immeritata

Juve Stabia- Editoriale post Crotone, le vespe generose ma sconfitte. Avversario e cartellino rosso sono la giustificazione dello stop ma dalla prossima servirà fare punti per far sorridere la classifica:

Juve Stabia- Crotone oramai è storia, una gara dove sono successe diverse cose interessanti. La squadra di Lerda ha risposto al Catanzaro con una vittoria in quello che oramai è diventata una cosa a due verso la cadetteria.

La gara era difficile per le vespe, era la prima di Mister Pochesci che deve raccogliere subito una sconfitta la il rosso a Caldore ha cambiato e non poco le carte sul tavolo. Forse non era la gara del classico “Davide contro Golia” ma quando al pronti via ti ritrovi con un uomo in meno e sulla punizione successiva passa il Crotone, la gara assumeme proporzioni incredibili per le vespe che sono costrette a scalare una montagna per rientrare o provare a restare in partita. La decisione del rosso è apparsa troppo severa, un giallo avrebbe accontentato i colori gialloblu. A fine gara il Presidente Andrea Langella in Sala Stampa ha espresso tutto il suo rammarico per l’episodio:

“Sono molto amareggiato e nervoso, capitano sempre a noi. Episodi che non stanno nè in cielo e nè in terra. Al minuto sette non puoi fare il rosso a Caldore, ha spezzato l’equilibrio . Noi facciamo sacrifici e faccio un appello alla lega. ”

Detto questo le vespe sono salite sulla loro bici ed hanno provato a scalare il monte e passo dopo passo, pedalata dopo pedalata riuscivano anche a pareggiare con Pandolfi bravo ad accendersi dopo una gemma a firma di Mignanelli. Le vespe di dimostrano vive ed ordinate e quando possono provano a mettere il naso nella metà campo ospite. Ma con il passare dei minuti e con il Crotone che dalla panchina pesca tanta qualità andando ad aumentare il baricentro offensivo si arriva al sorpasso. Un epilogo per come nata la gara quasi annunciato ma merito alle vespe che hanno provato a fare l’impresa con l’uomo in meno. La sconfitta fa male alla classifica anche perchè è la terza su quattro gare ma i gialloblu possono tranquillamente giocarsi le carte bonus delle giustifiche, adesso si ma dalla prossima servirà tornare a fare punti.

Leggi anche le pagelle

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giro D’Italia Tadej Pogacar sempre vestito di rosa

Giro D'Italia -Passo Brocon, 22 maggio 2024 - Georg Steinhauser (EF Education - EasyPost) ha vinto la diciassettesima tappa del Giro d'Italia 107, la...

Mimmo Balestrieri, mostra personale a Sorrento

Dal 30 maggio all'8 giugno, il chiostro di San Francesco a Sorrento ospiterà la mostra personale dell'artista gragnanese Mimmo Balestrieri.

Juve Stabia la Primavera pareggia ad Avellino

Juve Stabia la squadra di Lucenti pareggia ma non ottiene il pass. Ci sarà lo spareggio venerdi. Il dettaglio nella nota ufficiale Playoff Primavera 3,...

Gaetano Musella le emozioni del Memorial

Gaetano Musella una delle leggende gialloblu. Si è svolto il Memorial in suo onore. Un pomeriggio ricco di sport ed amarcord. E' stata una bellissima...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA