Juve Stabia le vespe a Benevento sognando la grande firma

Juve Stabia quando si pensa al Benevento sicuramente viene alla mente lo spareggio per accendere in C2 quando Fontanella e Condemi quando nel lontano 1991 andavano a rimontare il vantaggio Sannita ottenuto nella gara d’andata. Invece se pensiamo allo Stadio “Vigorito” teatro della sfida di lunedi sera i ricordi sono altri e fanno parte della storia recente.

 

Benevento-Juve Stabia sognando la grande impresa come è spesso successo allo Stadio Vigorito.Evacuo e Tarantino. Un pareggio che dopo il successo del Menti a firma di Molinari recitava vespe di Piero Braglia in finale per giocarsi per la terza volta della sua storia lo spareggio per accedere in Serie B. Era il 2011 e fu un anno magico per i colori gialloblu. Altra sfida interessante fu sempre un pareggio, sempre per 1-1 ma che alla fine fu una “vittoria”. Era il 2015 una punizione di Contessa ed il pareggio di Pezzi. Era l’ultima di campionato ma quel punto permise alla Juve Stabia di prendersi il pass per la qualificazione play off quando la formula era nettamente diversa da quella attuale. Anche un precedente in Serie B. Vittoria per 1-0 per la Strega. La firma fu quella di Marco Sau che lanciava i Sanniti in Serie A mentre per la Juve Stabia un boccone amaro con la squadra di Fabio Caserta oramai allo sbando.

Per il sogno, per Itaca servirà una Juve Stabia da grandi firme, una Juve Stabia che dovrà indossare l’abito migliore per far scendere in piazza il suo popolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli Lecce la caduta degli dei nel 2024

Napoli lecce è stato l'epilogo di un'annata passata dal trionfo al tonfo

Massa Lubrense, in arrivo La Tavola dei Trecento

A Massa Lubrense si è svolta una conferenza stampa di grande importanza, finalizzata a valorizzare la tradizione culinaria "Lubrense". Presso S.Maria dell'Annunziata, si è...

Giro D’Italia Roma ha un nuovo Imperatore vestito di rosa

  Giro D'Italia nell'ultima tappa di Roma è arrivata la consegna meritata del trofeo senza fine a Tadej Pogacar che con merito ha vinto la...

Simona Musella : ” Il sogno di mio marito era quello di allenare la Juve Stabia”

Simona Musella moglie di Gaetano ha parlato nel corso del Memorial in ricordo del grande Nino svolto a Castellammare presso lo Stadio Menti.  - Mio...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA