Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Juve Stabia, le vespe non pungono, Coppa al Pordenone

Ultimo atto della Stagione, Finale di Super Coppa di Lega, tra Ramarri e Vespe, il Pordenone puo’ solo vincere, la Juve Stabia gioca con due risultati su tre, ma bisogna fare goal, perche’ un pareggio per 0-0 varebbe volare la Coppa alla Virtus Entella.
Ultima partita per Berrettoni in casa Pordenone, tante assenze in casa Juve Stabia.
Fabio Caserta, senza terzini e’ costretto a lanciare Schiavi e Melara in campo, in mezzo torna Mastalli, fiducia ad Elia. Sfida tra il Leone maturo Tesser e quello giovane Caserta in panchina:

Cosi’ in campo:

Pordenone: Bindi, De Agostini, Stefani, Barison, Gavazzi, Burrai, Berrettoni,Semenzato, Magnaghi, Misuraca, Cardellone. All Tesser

Juve Stabia: Branduani, Schiavi, Troest, Marzorati,Melara,Calo’, Viola, Mastalli, Elia, Canotto, Paponi. All Caserta

Primo Tempo:

Al pronti via, occasione per i padroni di casa con la bandiera Berrettoni, che prova a spaventare le vespe.Al minuto 8, Burrai si trasforma da Pirlo con una punizione ma Branduani risponde alla Julio Cesar. Al 12 Paponi di testa impegna Bindi, poi arriva l’assedio nei Ramarri che due volte con Magnaghi ed una volta con Cardellone vanno vicini al vantaggio. Al 23 arriva un missile di Burrai e Branduani vola ancora.
Al 28′ passa il Pordenone, punizione in area, Cardellone sponda e segna, ma per il direttore di gara non e’ carica sul portiere ed arriva il vantaggio dei Ramarri.
Ancora Pordenone, Berrettoni calcia ma Branduani dice di no. Prima del The caldo, Gavazzi prova ancora, ma Branduani salva ancora la Juve Stabia.

Secondo Tempo:

Caserta lancia sul ring Mezavilla al posto di uno spento Calo’ e Torromino al posto
Al 46′ segna ancora il Pordenone, Burrai su punizione disegna una arcobaleno e De Agostini spizzica e batte Branduani. Al 51′ disastro di Branduani, su un retropassaggio e Ramarri segnano il terzo goal. Schavi sfortunato protagonista in questa occasione. La partita finisce praticamente qui, nel finale si segnalano tante sostituzioni, ed il saluto al calcio giocato di Berrettoni. Coppa Al Pordenone, vittoria meritata ma nella Juve Stabia le assenze in difesa hanno fatto la differenza.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi