Juve Stabia recuperare le energie per Catania

Juve Stabia contro il Brindisi è uscito sulla ruota di Castellammare di Stabia un pareggio che fa classifica ma che non ha scaldato il cuore dei fans gialloblù che avrebbero preferito festeggiare “San Valentino” con i tre punti in cassaforte.

Juve Stabia vs Brindisi finisce nella cesta dei ricordi. Le vespe di Castellammare di Stabia hanno raccolto un pareggio che alla fine della fiera fa sicuramente piacere alla squadra ospite.

La squadra di Pagliuca ci ha provato dal primo all’ ultimo minuto ed avrebbe meritato maggiore fortuna. Thiam ha dovuto fare una sola parata importante nel corso della partita mentre le occasioni da parte di Mignanelli e compagni sono state davvero importanti. Collezione di angoli e piazzati contro un Brindisi che ha fatto una grande partita difensiva.

Alle vespe è sicuramente mancato quel pizzico di fortuna ma anche quel guizzo risolutivo che avrebbe fatto saltare il banco. La prestazione è stata importante ma adesso serve assolutamente recuperare le tante energie spese perché la trasferta di Catania non è materia semplice e sarà la classifica battaglia sportiva per una gara aperta ad ogni scenario di risultato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia i convocati per la trasferta di Cesena

Juve Stabia i convocati per la trasferta di Supercoppa Supercoppa, Cesena-Juve Stabia, i convocati di Pagliuca Il tecnico Guido Pagliuca ha reso nota la lista dei...

Giro D’Italia è sempre Jonathan Milan

Giro D'Italia arriva una nuova vittoria per Milan, il comunicato ufficiale della corsa rosa La Maglia Ciclamino, dopo essere rimasta attardata nei ventagli, rientra in...

Napoli, chiusure in diverse strade del Vomero per i prossimi mesi, tutti i dettagli

Le strade del quartiere di Napoli "Vomero" subiranno lavori nei prossimi due mesi. Dal 20 maggio al 17 luglio 2024, e-Distribuzione Spa eseguirà scavi...

I magnifici tempi di Paestum

È il 1740 quando,a Napoli, l'Architetto Ferdinando San Felice  propone a Carlo III di Borbone di riutilizzare le colonne doriche dei Templi di Paestum per incastonarle nella facciata, in costruzione, della Reggia di Capodimonte

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA