Juve Stabia sarà ancora una volta un anno zero per Allenatore e DS

Juve Stabia sarà ancora una volta una sorte ” pronti, partenza via!” o se preferite l’ennesimo anno zero della gestione Langella. Si ripartirà con un nuovo allenatore e con un nuovo Direttore Sportivo mentre la figura del Direttore Generale, quella di Filippo Polcino dovrebbe restare al timone del suo ruolo.

Oramai sembra passato un secolo quando la Juve Stabia disegnava un percorso con la coppia Fabio Caserta allenatore e Ciro Polito Direttore Sportivo. Poi vari cambi in panchina e di direttori ed in questo campionato 2023-2024 ci saranno dei volti nuovi che andranno a sostituire le figure di Walter Novellino e Giuseppe Di Bari. Chiarito con la conferenza stampa di qualche giorno fa da parte di Andrea Langella che ha messo la parola fine alle voci sulla possibile trattativa a livello di società si aspettano notizie in materia di Direttore Sportivo ed Allenatore per poi tuffarci nel calciomercato estivo, Campagna Abbonamenti, Ritiro Pre- Campionato e gare amichevoli insomma il solito film del periodo luglio-agosto che fa discutere ed appassiona i tifosi sotto l’ombrellone.

La domanda che molti tifosi si chiedono è che ruolo potrà recitare la Juve Stabia in questo campionato 2023-2024. Al momento è ancora presto per dirlo ma una cosa è sicura ossia che si deve andare a cancellare nella maniera più rapida possibile il percorso visto nel periodo gennaio-aprile. La squadra con il nuovo anno è andata in caduta libera con una media retrocessione davvero spaventosa. Leonardo Colucci in sostanza aveva perso lo smalto delle prime giornate e la sconfitta in casa contro il Monterosi è sembrato il classico indizio che ha fatto la prova. Non è andato bene con Sandro Pochesci in panchina cosi come con Walter Novellino che fa fatto il classico compitino di fine torneo. Tre allenatori o meglio quattro se calcoliamo anche Giorgio Lucenti che ha disputato una sola partita ma il risultato finale o generale è stato davvero poco allettante per i fans gialloblu. Per la serie non è sempre colpa dell’allenatore.

Certo che ogni campionato ha una storia diversa e spesso nuova e tutta da raccontare ma se dovrà essere ancora una volta anno zero bisognerà andare a resettare praticamente tutto il girone di ritorno perchè i sorrisi e le cose positive sono ridotte ai minimi termini. Si attendono come detto prima news e di vedere un oasi felice anche sul manto erboso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Angri un nome nuovo di calciomercato

Angri arriva Mădălin Țandără il comunicato della società L’Unione Sportiva Angri 1927 comunica l’acquisto dal 1 luglio 2024 delle prestazioni sportive dell’attaccante Mădălin Țandără in...

Italia tutto in una notte

  Italia la Nazionale di Luciano Spalletti si gioca praticamente tutto contro la Croazia. Fare risultato andrebbe a garantire il passaggio al prossimo turno. Italia una...

Andrea Dossena è il nuovo allenatore della SPAL

  Andrea Dossena con un passato importante da calciatore è il nuovo allenatore della SPAL. Lo ha annunciato la società con un comunicato : S.P.A.L. comunica...

Mariano Gargiulo racconta il momento alla corte della ShedirPharma Sorrento

Mariano Gargiulo parla del momento e della prossima stagione La ShedirPharma Sorrento è una realtà consolidata che punta sulla crescita di giovani talenti. Classe 2002,...

ULTIME NOTIZIE

Italia tutto in una notte

PUBBLICITA