Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Juve Stabia: ” Vuoi un Cucchiaio di Sconfitta? No Grazie!”

Alla fine finisce 0-0, poteva vincere la Juve Stabia, poteva anche vincere il Catanzaro, anzi, l’occasione dorata e’ stata concessa agli ospiti ma Branduani non si e’ lasciato ingannare dal Giannone ed il Cucchiaio resta vuoto per gli uomini di Auteri. In questa giornata ride il Trapani, piange il Catania ma il pareggio non fa male alla Juve Stabia che riesce a tenere il Catanzaro lontano.
E’stata la classica partita tirata, ricca di emozioni e colpi di scena. Il Catanzaro gioca bene e nonostante le assenze nel reparto offensivo riesce a tenere spesso il pallino del gioco. La Juve Stabia pero’ risponde bene, Caserta disegna un team da Battaglia e forse in qualche occasione, avrebbero meritato maggior fortuna.
Spettacolare il colpo d’occhio del Romeo Menti, quasi gremito in ogni ordine di posti, peccato, perche’ il pubblico presente avrebbe meritato di festeggiate la vittoria.
Alle vespe e’ mancata la zampata negli ultimi metri, e’ forse mancato un pizzico di fortuna, e’ mancato anche qualche decisione del direttore di gara. Se il goal di Paponi era molto probabilmente da annullare, il rigore concesso agli ospiti ci e’ sembrato molto generoso, la domanda nasce spontanea, come direbbe il grande Antonio Lubrano, perche’ non sono stati concessi due punizioni molto solari , dalla lunetta su Paponi e Mastalli? Non e’ per fare polemica ma sarebbe curioso ricevere una risposta, detto questo, niente da togliere al Catanzaro che si dimostra team di altissima classifica, che gioca a calcio ma la Juve Stabia e’ riuscita a rispondere colpo su colpo al possesso palla. Alla fine della fiera, le occasioni da parte delle vespe, sono stato superiori a quelle delle ospiti. Oramai il dato e’ tratto e non si puo’ tornare indietro, bisogna subito ricaricare le battierie anche perche’ la Trasferta di Monopoli e’ praticamente dietro l’angolo.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi